Test positivo sul portale e fine quarantena gratis in farmacia: gestione contagi faidate, tutte le istruzioni

BolognaToday SALUTE

Pilastri della nuova procedura -a pieno regime solo dal 17 gennaio 2022, ma con importanti novità subito operative- sono l'autotesting e il fine quarantena in farmacia.

In farmacia anche i ragazzi studenti. Nell’accordo con le farmacie rientra anche un punto relativo alle scuole.

Con un nuovo portale web e con un accordo con le farmacie di tutta la regione, in Emilia-Romagna a regime è possibile controllare tutta la procedura del contagio da soli, senza attendere certificati da enti terzi (Ausl su tutti). (BolognaToday)

Ne parlano anche altri media

Le farmacie, ricordano i leghisti, si erano dichiarate pronte ad accogliere i tamponi di fine isolamento dopo la redazione di un piano operativo, “quindi c’erano tutte le possibilità per applicare anche sul nostro territorio quanto annunciato da Governo e Regione. (ReggioSera.it)

Il servizio è rivolto anche agli studenti delle medie e delle superiori che hanno avuto un caso di positività in classe. Con l’Asl stiamo cercando di definire con chiarezza alcuni aspetti che riteniamo debbano essere sottolineati: i pazienti sintomatici devono essere testati non in farmacia ma attraverso altri canali, come i drive through» (La Nuova Ferrara)

Il nostro obiettivo, nella tutela delle farmacie stesse, è quello di far gestire a loro la chiusura della quarantena attraverso i tamponi. Preferiamo che siano loro a occuparsi di tutti i casi asintomatici che aspettano di decretare la fine della quarantena con un tampone (il Resto del Carlino)

Per questa categoria è necessario presentarsi muniti del documento (cartaceo o digitale) di apertura della quarantena. COSA SUCCEDE SE IL TEST È POSITIVO. Nel caso di test eseguito per screening: il risultato viene registrato sul Portale Farmacie e il Dipartimento di Sanità Pubblica si fa carico della gestione del caso. (ravennanotizie.it)

Anche ieri non sono stati comunicati i casi divisi per Comune È filato tutto liscio dal punto di vista organizzativo, senza assembramenti e con attese di un’oretta al massimo". (il Resto del Carlino)

Cambiano le regole per la fine dell’isolamento (da ieri basta un test rapido negativo alla fine della quarantena) e il risultato, prevedibile, sono state le code davanti alle farmacie. Ma non tutti sono in attesa del tampone per il fine quarantena. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr