Premio Strega 2021, la cinquina della finale con un po’ di sorprese

Premio Strega 2021, la cinquina della finale con un po’ di sorprese
Il Fatto Quotidiano CULTURA E SPETTACOLO

Così ad occhio un paio di dati interessanti rispetto all’affermazione di etichette “minori” sul podio del più importante premio letterario italiano.

Prima vittima, illustrissima, è Teresa Ciabatti che in molti davano addirittura come favorita per la vittoria.

Tre donne e due uomini si contenderanno il Premio Strega 2021.

Il vincitore verrà proclamato l’8 luglio 2021 con la classica conta dei voti al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Non poche le sorprese a ridosso dell’ultimo gradino per scremare i dodici candidati di ieri ai cinque della finale. (Il Fatto Quotidiano)

La notizia riportata su altre testate

A questo punto punto, resta da capire se, in vista della finale del Ninfeo di Villa Giulia, le carte si rimescoleranno o meno. Primo Emanuele Trevi, mentre l’altra favorita, Teresa Ciabatti, si classifica solo settima e resta sorprendentemente fuori dalla finale dell’8 luglio. (Il Libraio)

Una semifinale sorprendente che ha stravolto ogni pronostico: Teresa Ciabatti, favorita per la grande corsa verso la vittoria è rimasta fuori dalla cinquina. Sul podio Emanuele Trevi con Due Vite (Neri Pozza, 256 voti), romanzo che racconta la storia dell'amicizia dell'autore con Rocco Carbone e Pia Pera, scrittori prematuramente scomparsi (La Repubblica)

La delusione di Teresa Ciabatti: "Io sono un'anomalia" dalla nostra inviata Raffaella De Santis. Per la prima volta dopo vent'anni la casa editrice più importante non entra nella finale del premio più ambito. (La Repubblica)

Premio Strega: Emanuele Trevi (Neri Pozza) guida la cinquina

Vince, invece, il premio strega Giovani per la miglior recensione il giovane Luca Rossi Sono i cinque finalisti della 75esima edizione del Premio Strega che, per la prima volta dalla sua nascita, sceglie i concorrenti per l'ultima volata a Benevento. (Ottopagine)

Grande sorpresa per l’esclusione di Teresa Ciabatti e il suo "Sembrava bellezza" (Mondadori) dato per favorito. Su un totale di 660 aventi diritto al voto hanno votato in 600. (Il Giornale di Vicenza)

Per scegliere la rosa dei finalisti alla 75esima edizione del premio Strega, scrittori, editori, giornalisti e critici per la prima volta si sono trasferiti in massa nella città campana dove ha avuto i natali il celebre liquore che dà il nome alla competizione capitolina. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr