La BCE non ha nessuna fretta di cambiare rotta

Corriere del Ticino ECONOMIA

Per raggiungere il nuovo obiettivo di inflazione del 2% «simmetrico» (anzichè il precedente «inferiore ma vicino al 2%»), l’istituto centrale consolida ulteriormente la politica dei tassi bassi e degli acquisiti miliardari di titoli mensili.

«Si tratta di strumenti eccezionali giustificati dalla crisi in cui ci troviamo e che non è ancora finita», ha chiosato la presidente Christine Lagarde commentando la decisione

Allo stesso tempo il tasso per i depositi presso la BCE è del -0,5%. (Corriere del Ticino)

Ne parlano anche altre fonti

In tale contesto la banca centrale continuerà a sostenere la ripresa anche dopo la scadenza del programma PEPP a marzo” Ad affermarlo è Andrea Iannelli, Investment Director Fixed Income di Fidelity International, che spiega poi come il linguaggio della forward guidance sia stato aggiornato per riflettere il nuovo obiettivo di inflazione simmetrico. (Bluerating.com)

Almeno, stando proprio al risentito appunto di Christine Lagarde. Ma i cosiddetti falchi hanno completamente eliminato dal tavolo della discussione proprio l’annuncio relativo al processo di morphing del programma anti-pandemico. (Money.it)

05/2007 del 18/09/2007Iscrizione al ROC n. 22904. La riproduzione di articoli, foto e video contrassegnati da è vietata con qualsiasi mezzo analogico o digitale, se non autorizzata senza il consenso scritto dell’editore. (TuttOggi)

Per questo il consiglio dei governatori della BCE non intende muoversi verso un rialzo del tassi prima di avere visto l'inflazione stabilmente attestata al 2% del PIL. La ripresa dell'economia dell'Eurozona è sulla buona strada, ma la pandemia continua a gettare ombre, e la variante Delta costituisce una fonte di incertezza crescente. (RSI.ch Informazione)

Ma l’alto numero dei contagi da covid19 e il rischio di aumento nella diffusione delle nuove varianti resta una concreta minaccia. Dopo aver illustrato brevemente i numeri della ripresa, Christine Lagarde ha affermato che la BCE resterà in “paziente” attesa di dati economici che confermino maggiore stabilità in questa fase di rilancio economico post-pandemico. (The Italian Times)

“La nostra politica monetaria non ha l’obiettivo di tenere bassi i tassi di interesse per il periodo di tempo più lungo possibile, ma per centrare il target di inflazione del 2%”. L’istituto centrale ha infatti concordato un obiettivo di inflazione simmetrica del 2% nel medio termine. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr