Record di morti per Covid in Brasile, ma Bolsonaro è contrario al lockdown: fa ingrassare

Record di morti per Covid in Brasile, ma Bolsonaro è contrario al lockdown: fa ingrassare
Approfondimenti:
Sky Tg24 ESTERI

Contrario al lockdown, perché “fa ingrassare”.

Nuovo record di morti in Brasile. approfondimento. Covid, 3.869 nuovi decessi in Brasile: cimiteri aperti anche di notte. Dichiarazioni che, inevitabilmente, provocano scalpore, soprattutto perché rese note nel giorno in cui il Brasile, già fortemente colpito dall'emergenza pandemica, registra per la prima volta 4.185 morti da Covid-19.

Jair Bolsonaro, incontrando alcuni suoi sostenitori a Brasilia, ha espresso la sua contrarietà alle chiusure per la pandemia, "colpevoli" di far ingrassare le persone. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altri giornali

Brasile. Situazione drammatica in Brasile, secondo Paese al mondo per contagi e morti per Covid. Canada. Nuovo lockdown in Ontario, la provincia più popolosa del Canada: un mese di chiusure contro la terza ondata del Covid 19. (Quotidiano.net)

Bolsonaro infatti aveva ufficializzato le sue intenzioni in tema di politiche ambientali anche prima di diventare presidente Da più parti, il governo brasiliano viene accusato di approfittarsi dell’emergenza epidemiologica per intervenire sulle politiche di tutela ambientale e smontare le azioni delle locali agenzie di settore. (L'HuffPost)

"Non c'è convinzione tra noi che la fase peggiore sia passata", ha detto rassegnato in una audizione davanti a una commissione del Senato Quasi un terzo dei decessi segnalati ieri si è verificato a San Paolo, lo Stato più sviluppato e popolato del Paese, dove le autorità locali hanno segnalato 1.299 morti nell'ultimo giorno, il secondo peggior numero nella regione. (abruzzo24ore.tv)

In Brasile record di morti Covid ma Bolsonaro si ostina a non volere il lockdown

In Brasile si è registrato un record di morti a causa di complicanze legate al coronavirus, 4.249 nelle ultime 24 ore per un totale di oltre 345mila vittime dall’inizio della pandemia. La decisione è stata presa dalla Corte Suprema del Brasile, secondo Paese al mondo più colpito dal Covid-19 dopo gli Stati Uniti. (Cosenza Channel)

(Brasile) - " È una calamità totale, la più grande tragedia umana nella storia brasiliana . Nonostante i gridi d'allarme, però, il premier Jair Bolsonaro continua a rifiutare categoricamente l'ipotesi di una chiusura totale. (Corriere dello Sport.it)

Eppure, nonostante il caos persistente negli ospedali sovraffollati, molti governatori e sindaci stanno riaprendo parti dell'economia. Per la prima volta dall'inizio della pandemia di Covid-19 il numero dei morti in Brasile, già secondo Paese al mondo per numero di vittime, ha superato quota 4000. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr