Delusione Bitcoin: se fosse rifugio, col panico di ieri avrebbe dovuto salire

iLoveTrading ECONOMIA

Con un tale crollo borsistico un vero bene di rifugio sarebbe dovuto schizzare alle stelle.

Sui forum molti si chiedono se questo comportamento non sia strano per un vero bene di rifugio.

Leggi anche: Bitcoin: crollo del 18% e Shiba Inu addirittura del 60%

Molti si attendevano che con il crollo delle borse il Bitcoin avrebbe dovuto apprezzarsi fortemente ed invece questo non è successo.

Ultimamente però sempre più banche d’affari ne stanno dicendo bene e le stanno consigliando ai loro clienti. (iLoveTrading)

Ne parlano anche altre fonti

E tutte le criptovalute hanno subito un duro contraccolpo. Il Bitcoin e le criptovalute in generale restano un investimento redditizio per molti ma l’alta volatilità rende difficile che siano una priorità per l’investitore medio. (Tech Princess)

Se gli investitori anche importanti coninuano a puntarci molto, i governi la considerano ancora poco stabile e “sicura”. Attenzione a Bitcoin, ecco cosa può accadere a Dicembre: “Incredibile!”. Bitcoin è ancora la crypto di riferimento che spesso viene utilizzata per definire un po’ tutto il mondo delle criptovalute. (SOCIAL)

Migliorerà anche la scalabilità della rete e la fungibilità di tutti i Bitcoin", precisa il country manager. Taproot affronta il problema della privacy degli utenti, dato che sia le transazioni regolari sia quelle multisignature avranno lo stesso aspetto. (Investing.com)

Siamo davanti ad un livello di massima paura, che è però un ottimo segnale non solo per Bitcoin, ma per tutto il comparto delle criptovalute. L’indice della paura e dell’avidità, che viene offerto da Alternative. (Criptovaluta.it)

Investire su Ethereum dopo il crollo del mercato delle crypto. La terza criptovaluta con un alto potenziale di sopravvivenza al crash del mercato è Ethereum (ETH). Il Bitcoin è una delle migliori crypto su cui investire in seguito al crollo del mercato. (Dove Investire)

La flessione è pari al 3,9% su base settimanale, che sale però al 20,3% rispetto ai 68'613 dollari del picco registrato lo scorso 10 novembre. Il Bitcoin arretra, ma si mantiene comunque ampiamente sopra i 50'000 dollari. (tvsvizzera.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr