Fisco, ecco come pagare meno tasse da dipendenti Da FinanciaLounge

Investing.com ECONOMIA

Si tratta di una tassa che riguarda le persone fisiche e, in alcuni casi, le società che però la versano attraverso i soci.

Ecco quali sono le spese che non sono tassate. Con la legge di Bilancio 2022 gli scaglioni Irpef sono diminuiti da cinque a quattro.

Fisco, ecco come pagare meno tasse da dipendenti. Con la legge di Bilancio 2022 si sono ridotti gli scaglioni Irpef, ma la tassazione per i lavoratori dipendenti comprende anche le addizionali regionali e comunali. (Investing.com)

La notizia riportata su altri media

Novità anche sul fronte del bonus Renzi e delle detrazioni fiscali sui redditi da lavoro (per dipendenti, autonomi e pensionati), con l’addio per molti ai 100 euro in busta paga. La principale novità è il passaggio da cinque a quattro aliquote, con la contestuale revisione degli scaglioni di reddito. (GameGurus)

Una riforma che dovrebbe comportare un miglioramento per tutti, o quasi, con aumenti dello stipendio netto tangibili e chiaramente indicati in busta paga. Una modifica che dovrebbe essere facile da notare in busta paga, specialmente se si fa il confronto con quelle precedenti (Money.it)

Resterà al 23% l’aliquota IRPEF prevista per i contribuenti con redditi fino a 15.000 euro Come cambiano le aliquote IRPEF 2022 e gli scaglioni di reddito. (MilanoBIZ)

Addizionale comunale all'Irpef, per il restyling basta la variazione di bilancio. La manovra 2022 ha imposto agli enti adeguare la struttura del tributo ai nuovi scaglioni previsti a livello nazionale. (Italia Oggi)

Prima della riforma c’era, invece, una distinzione tra redditi compresi tra 55 mila e 75 mila euro con aliquota al 41% e al di sopra dei 75 mila euro con aliquota al 43% Le professioni vincenti nel 2022: come entrare prepotentemente nel mondo del lavoro. (ContoCorrenteOnline.it)

700 euro, aumentata del prodotto fra 1.255 euro e l’importo corrispondente al rapporto fra 28.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e 19.500 euro, se l’ammontare del reddito complessivo è superiore a 8.500 euro ma non a 28.000 euro; 700 euro, se il reddito complessivo è superiore a 28.000 euro ma non a 50.000 euro. (lentepubblica.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr