AstraZeneca, Ema: «Non somministrarlo a chi ha sindrome aumentata permeabilità capillare»

AstraZeneca, Ema: «Non somministrarlo a chi ha sindrome aumentata permeabilità capillare»
ilmessaggero.it SALUTE

Vaccini, Ema, l'appello con Oms: «Segnalate casi avversi». AstraZeneca, reazioni avverse: nessun caso di trombosi dopo seconda dose vaccino

Il comitato per la sicurezza dell' Ema ha concluso che le persone che in precedenza hanno avuto la sindrome da aumentata permeabilità capillare (malattia di Clarkson) non devono essere vaccinate col vaccino di AstraZeneca.

APPROFONDIMENTI ITALIA Foto ASTRAZENECA Vaccini, Ema, l'appello con Oms: «Segnalate casi. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

L’Ema: non usare AstraZeneca con chi ha avuto la sindrome da perdita capillare. Condividi su:. Il comitato per la sicurezza (Prac) dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha concluso che le persone che hanno precedentemente avuto la sindrome da perdita capillare non devono essere vaccinate con Vaxzevria, il vaccino anti Covid sviluppato da AstraZeneca. (RagusaOggi)

Secondo me potrebbe davvero essere la fine dell’incubo” Ha fatto come Ponzio Pilato“. (Imola Oggi)

La nuova indicazione è nata da una revisione approfondita di 6 casi di sindrome da aumentata permeabilità capillare in persone che avevano ricevuto Vaxzevria. Qual è il nuovo effetto collaterale del vaccino AstraZeneca (Virgilio Notizie)

AstraZeneca, Rasi: "No vaccino a donne under 40"

Queste indicazioni valgono per AstraZeneca, per gli altri vaccini a vettore virale abbiamo meno casi per poterlo dire con certezza (VACCINO ANTI-COVID, TUTTE LE NEWS - COVID, LE NEWS IN DIRETTA). Rasi: "AstraZeneca è sicuro ma perché non attenersi ad Aifa?" (Sky Tg24 )

Il PRAC ha effettuato una revisione approfondita di 6 casi di sindrome da aumentata permeabilità capillare in persone che avevano ricevuto Vaxzevria. Tre delle persone colpite avevano una storia di sindrome da aumentata permeabilità capillare e uno di loro successivamente è deceduto. (Quotidiano Sanità)

Così ai microfoni di 'In Vivavoce' su Rai Radio 1 Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Agenzia europea del farmaco Ema e consulente del commissario straordinario all'emergenza coronavirus, generale Francesco Paolo Figliuolo. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr