Covid19, niente zona bianca per la Sicilia, se ne riparlerà fra il 21 e il 28 giugno

Covid19, niente zona bianca per la Sicilia, se ne riparlerà fra il 21 e il 28 giugno
BlogSicilia.it ECONOMIA

Il green pass in arrivo dal 1 luglio. La corsa dell’Italia alla riapertura prosegue e presto sarà supportata dal green pass, il certificato digitale Covid, che darà accesso a viaggi, cerimonie e probabilmente altri eventi e attività

L’ultima, la Valle d’Aosta, entrerà in bianca dal 28 giugno.

Niente zona bianca per la Sicilia, deluse le speranze di chi (pochi in realtà) sperava si potesse anticipare il ‘bianco’ al 14 giugno. (BlogSicilia.it)

Ne parlano anche altri giornali

Resta aperto il dibattito sulla possibilità di somministrare una dose diversa (cosiddetta ‘eterologa’) agli under 60 che hanno ricevuto la prima con Astrazeneca e sulla valutazione dei tempi del richiamo. (BlogSicilia.it)

Le valutazioni su AstraZeneca. Adesso è tempo di riflessioni e valutazioni. La morte di Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante, colpita da trombosi qualche giorno dopo la prima dose del vaccino AstraZeneca, ha scosso comprensibilmente tutti. (Tecnica della Scuola)

Ad oggi, un previsto open day è stato revocato a Napoli e la Sicilia ha sospeso il vaccino anglo-svedese in via cautelativa sotto i 60 anni. «Per quanto riguarda la seconda dose con un vaccino diverso - sottolinea - continuo a ripetere che senza dati non si vaccina. (RagusaNews)

Prima sì e poi no, il grande caos di AstraZeneca

Su base nazionale scende ancora il valore medio nazionale dell’incidenza dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti che passa a 26 rispetto al 32 della scorsa settimana. Queste si aggiungerebbero così a quelle già in questa fascia: Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna. (La Sicilia)

Ragusa - "Un caso di trombosi ogni 100mila dosi di Astrazeneca", come riporta il rapporto Aifa, è poco? La decisione arriverà oggi ma non potrà essere un no netto sotto i 60 anni, a meno di non sovvertire tutte le ricerche scientifiche e le rassicurazioni fin qui profuse. (RagusaNews)

Una tragedia dopo la somministrazione che orienterà verosimilmente le prossime scelte del Comitato tecnico scientifico. Nessun caso è stato segnalato dopo la seconda dose: è quanto rileva il quinto Rapporto di Farmacovigilanza sui Vaccini Covid-19′. (Livesicilia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr