Concussione, due vigili urbani ai domiciliari e sette sospesi | VIDEO

Concussione, due vigili urbani ai domiciliari e sette sospesi | VIDEO
Altri dettagli:
ReggioToday INTERNO

e della misura cautelare reale del sequestro preventivo nei confronti di una delle imprese operanti con i pubblici ufficiali indagati

I vigili urbani ai domiciliari. E’ stato possibile, altresì, constatare come due poliziotti locali reggini, sottoposti ai domiciliari (A.M.

Questi ultimi, in accordo con i due agenti di Polizia Locale, dietro il pagamento di un corrispettivo di denaro in contanti, procedevano, successivamente, alle operazioni di rimozione e di rottamazione. (ReggioToday)

La notizia riportata su altre testate

20 Luglio 2021 12:05. Reggio Calabria, il sindaco Falcomatà, l’Assessore Brunetti e il Comandante Zucco su indagine Polizia Locale: “Gravi circostanze ipotizzate, sia fatta piena luce su comportamenti illeciti incompatibili con lo spirito e le attività del Comando. (Stretto web)

– cl.’75), odierni arrestati, senza la redazione e il rilascio di alcun verbale di sequestro amministrativo o di contestazione. e della misura cautelare reale del sequestro preventivo nei confronti di una delle imprese operanti con i pubblici ufficiali indagati (Il Reggino)

Le investigazioni, eseguite dalla Compagnia Reggio Calabria e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, diretta dal Procuratore Dott. e della misura cautelare reale del sequestro preventivo nei confronti di una delle imprese operanti con i pubblici ufficiali indagati (Newz.it)

Vigili in manette a Reggio. Falcomatà, Brunetti e Zucco: 'Comune parte civile'

Una delle imprese amiche dei vigili indagati, inoltre, era riconducibile a un soggetto definitivamente condannato per associazione mafiosa Venditore ambulante, di origini marocchine, da 30 anni vive in Italia e ha avuto il coraggio di denunciare il furto subito da due agenti della polizia locale. (Il Fatto Quotidiano)

Circostanze gravi, da stigmatizzare con forza, certamente incompatibili con lo spirito e l'attività di servizio operata quotidianamente dai nostri Agenti di Polizia, e fortemente lesive dell'immagine e dell'onorabilità del Corpo e dell'intera Città". (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

Circostanze gravi, da stigmatizzare con forza, certamente incompatibili con lo spirito e l'attività di servizio operata quotidianamente dai nostri Agenti di Polizia, e fortemente lesive dell'immagine e dell'onorabilità del Corpo e dell'intera Città". (CityNow)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr