Italia: PIL a +5,3% nel 2021? Possibile, ma a queste condizioni

Italia: PIL a +5,3% nel 2021? Possibile, ma a queste condizioni
Money.it ECONOMIA

Ma attenzione, S&P ha ricordato anche che l’Italia offre garanzie pubbliche per le aziende dal valore del 2,5% del PIL.

L’Italia del Governo Draghi continua a essere osservata speciale: l’ultimo report sulle stime di crescita del nostro Paese sono giunte da Standard & Poor’s.

Una nota positiva comunque c’è per S&P: l’Italia può contare su un comparto manifatturiero relativamente grande

Il Governo Draghi può dare garanzie di successo e stabilità importanti, ma basterà a guidare la ripresa?

L’Italia può crescere del 5,3% nel 2021, con un rimbalzo importante della produzione: la stima è di Standard & Poor’s in un report sul Belpaese. (Money.it)

Su altri giornali

vince la Prada Cup battendo Team Ineos UK per 7-1 Italia in finale della 36a America’s Cup… - Eurosport_IT : LUNA ROSSA LEGGENDARIA! (Zazoom Blog)

S&P: “Crescita italiana nel 2021 al 5,3%. aaaaa - Ashmira1 : RT @thadizoo: @valy_s @matteosalvinimi Questi sono capaci di mantenere le restizioni anche se arrivassimo davvero a #zerocovid nei prossimi… - (Zazoom Blog)

Marcatori di pixel. Questo sito web potrebbe utilizzare i “marcatori di pixel”, ossia dei piccoli file grafici che consentono di monitorare l’utilizzo del sito web. Tipologie di Cookie utilizzati dal Sito. (Requadro)

PIL Italia, S&P stima rimbalzo del 5,3% nel 2021

Accedi per vedere di più. Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità di Gooruf, quali avere un feed personalizzato e la possibilità di interagire con gli altri utenti, accedi al tuo profilo o creane uno nuovo (Gooruf)

Dal punto di vista degli investitori, i tassi bassi delle obbligazioni li hanno spinti a cercare rendimenti più elevati nel mercato immobiliare, fatto che ha stimolato la, fa notare S&P Global Ratings. (Teleborsa)

Se l'Italia, destinata a essere il maggior beneficiario delutilizzasse efficacemente la sua quota del fondo, ciò potrebbegliche sono stati inferiori di circa il" Nel 2020, il PIL si è contratto dell'8,8% poichè le restrizioni Covid hanno pesato sui consumi privati e sugli investimenti. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr