AdR, Save, Aer Tre e Catullo escono da Assaeroporti

Teleborsa ECONOMIA

"Pertanto, fermo restando l'impegno ad alimentare con la massima determinazione il processo di trasformazione del settore - aggiunge -, Adr auspica di poter coltivare una linea di confronto schietta e indipendente con l'Associazione e tutti gli associati, con la certezza che il settore saprà comunque essere compatto sullein questo momento di severa crisi.

Si tratta di impegni condivisi con gli altri aeroporti a livello nazionale ed internazionale, che garantiranno ladel nostro Paese all'interno di un perimetro di sempre maggiore sostenibilità". (Teleborsa)

Su altre fonti

(askanews) – Le società Save, Aer Tre e Catullo, gestori rispettivamente degli aeroporti di Venezia, Treviso eVerona-Brescia che insieme compongono il Polo aeroportuale del Nord Est, hanno comunicato ufficialmente ad Assaeroporti la loro decisione di uscire dall’associazione, dopo l’annuncio dato da Adr, la società che gestisce gli aeroporti romani. (askanews)

Le società Save, Aer Tre e Catullo, gestori rispettivamente degli aeroporti di Venezia, Treviso e Verona-Brescia che insieme compongono il Polo aeroportuale del Nord Est, hanno comunicato ufficialmente ad Assaeroporti la loro decisione di uscire dall'Associazione. (Nordest Economia)

Il 25 giugno AdR e Save (che ha soci diversi dal gruppo Benetton) si erano astenute nel voto in assemblea. di Save, Monica Scarpa, non ha accettato la nomina nel consiglio direttivo di Assaeroporti (Il Sole 24 ORE)

Venerdì 24 settembre 2021 - 18:46. Adr esce da Assaeroporti: impossibile dialogo su temi centrali. Come la sostenibilità, l'intermodalità e l'innovazione digitale. CONDIVIDI SU:. . . . . . . . . . . Roma, 24 set. (askanews)

- (PRIMAPRESS) Adr ha comunicato in una nota la propria decisione di uscire dall’Associazione "constatata già da mesi l’impossibilità in questo momento di portare avanti un dialogo proficuo su temi centrali come la sostenibilità, l’intermodalità e l’innovazione digitale". (PrimaPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr