Strategia Sainz: il piano era fare “l’opposto di Norris”

Strategia Sainz: il piano era fare “l’opposto di Norris”
Per saperne di più:
FormulaPassion.it SPORT

Analizzando i team radio tra pilota e squadra, sembra che la responsabilità ultima della chiamata si possa attribuire al team.

Il team radio è ripetuto due volte e confermato da Sainz, che infatti rientra in pit-lane mentre il suo ex compagno di squadra prosegue.

Per la prima volta dalle due gare in Gran Bretagna dello scorso anno, Sainz ha così completato una gara senza ottenere punti.

Alla fine del 21esimo giro infatti, dal box rosso arriva un chiaro messaggio: “Box Carlos, box. (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Conoscendo questi difetti perché si è cercato un undercut dello spagnolo sulla McLaren con le gomme medie, quando si era visto sulla SF21 di Leclerc che le gialle non funzionavano? La Ferrari porta a casa da Portimao un sesto posto di Charles Leclerc, mentre Carlos Sainz è finito addirittura fuori dalla zona punti, undicesimo dopo essere scattato al via quarto. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

E non tanto per l’ordine d’arrivo, che vede Norris davanti a Leclerc e Ricciardo davanti a Sainz. Leclerc dice che «quello che dobbiamo capire è che cosa sia successo con le gomme medie, perché ci è mancato ritmo quando le abbiamo montate» (Tiscali.it)

"Dal punto di vista personale sono felice per il risultato di quest'oggi. Il pilota della Ferrari è riuscito a recuperare alcune posizioni rispetto alle posizioni di partenza, ma non nega che abbia inciso molto quanto fatto ieri in qualifica (Corriere dello Sport.it)

Sainz: "Tentare l'undercut non ha pagato"

Se il sesto posto di Charles Leclerc può essere abbastanza soddisfacente, a mancare è stato il risultato Carlos Sainz, 11esimo e fuori dai punti a fine gara. Una decisione che certamente il numero uno del muretto Ferrari rimpiange: “Con Sainz sbaglio di strategia? (FormulaPassion.it)

Per questo motivo Charles Leclerc è parso parecchio rammaricato di essere arrivato sesto nel GP del Portogallo, dietro anche alla McLaren di Norris. "Avevamo il potenziale per essere quinti, ieri non sono stato perfetto per colpa mia. (Motorsport.com Italia)

Sainz: "Tentare l'undercut non ha pagato". Lo spagnolo ha chiuso la sua terza gara con la Ferrari fuori dalla zona punti ed ha recriminato per una strategia sbagliata che alla fine non ha pagato. Per questa ragione il team ha deciso di provare l’undercut facendo rientrare la monoposto numero 55 al ventiquattresimo giro per montare le gomme medie, ma la scelta si è rivelata controproducente. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr