Sforbiciatina alle tasse

Sforbiciatina alle tasse
il Giornale INTERNO

Ciò è particolarmente vero per le aliquote sopra il 35%: il tetto a cui si ferma la progressività effettiva in Germania, Francia, Usa e Regno Unito.

Solo stipendi e pensioni di lavoro molto qualificato cadono sotto il 43%.

Ottima è l'imposta che rispetta il risparmio e premia la produttività: due grandi assenti al tavolo di ieri

Questo modesto compromesso sulle aliquote è metodologicamente errato, perché non tiene conto del fatto che le minori aliquote generano più gettito. (il Giornale)

Su altri media

Il quadro scaturito dal taglio Irpef, quindi, dovrebbe generare queste nuove aliquote Irpef a partire dal 2022. Nuove aliquote Irpef 2022. Dopo aver introdotto il quadro generale delle aliquote Irpef attuali, scopriamo cosa cambierebbe con il taglio Irpef se dovessero essere confermate le nuove aliquote Irpef 2022. (idealista.it/news)

Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. Notiziario. it_IT. Sputnik Italia feedback. (Sputnik Italia)

Per le due aliquote dei redditi dai 15mila ai 55mila euro, invece, le imposte scendono dal 27% e 38% al 25% e 35%. Il 75% del taglio Irpef riguarda il secondo e il terzo scaglione, a cui appartengono circa 21 milioni di lavoratori, con redditi che vanno dai 15mila ai 55mila euro all’anno. (Notizie - MSN Italia)

Tasse, Confindustria: «Perplessi per accordo taglio Irpef e Irap, il governo ci convochi» - Associazione L'agone Nuovo

Stampa. A seconda delle simulazioni si va – come risparmio – da un minimo di 100 euro a un massimo di circa 1.000 euro all’anno, tra 920 e 970 per la precisione (Salernonotizie.it)

Fino a 15mila euro l’aliquota sarà al 23%; da 15 a 28 mila euro lo scaglione scenderà al 25%. Pertanto, chi ha 45mila euro di redditi pagherà il 6% di tasse in meno, quindi 770 euro all’anno. (Resto al Sud)

L’accordo raggiunto al ministero dell’Economia tra le forze di maggioranza su come spendere gli 8 miliardi di euro disponibili per il taglio delle tasse a partire dal 2022 non piace a Confindustria. La sforbiciata alle aliquote Irpef, dunque, disperderebbe risorse limitate a soli 8 miliardi, con effetti impercettibili sui redditi netti delle famiglie italiane, soprattutto qualora il taglio fosse finanziato anche da una copiosa eliminazione delle agevolazioni Irpef. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr