Sulla crisi europea del gas Aie punta il dito contro la Russia: "Deve aumentare le forniture"

Sulla crisi europea del gas Aie punta il dito contro la Russia: Deve aumentare le forniture
Altri dettagli:
Energia Oltre ECONOMIA

E’ scontro tra Aie e Russia. L’Agenzia energetica internazionale, per bocca del suo numero uno Fatih Birol, ha fatto sapere che le limitazioni sulle forniture di gas imposte da Mosca incidono negativamente sulla già delicata crisi energetica nel continente europeo.

I DETTAGLI. Secondo la posizione dell’AIE, infatti, la Russia trattiene almeno un terzo del gas, prosciugando gli impianti di stoccaggio e contribuendo così ad acuire la crisi. (Energia Oltre)

Ne parlano anche altre testate

Ogni lunedì la redazione di siderweb realizza il siderweb TG, il telegiornale della siderurgia che ti aggiorna sulle più importanti notizie della settimana Puoi registrarti gratuitamente a Siderweb e riceverai le credenziali per iscriverti agli eventi, scaricare i dossier, gli speciali della redazione o dall'ufficio studi. (Siderweb)

Secondo Birol, invece, Mosca usa il gas come mezzo di pressione. “Vorrei fare notare – ha sottolineato il direttore esecutivo dell’Iea – che gli attuali, bassi flussi di gas russo verso l’Europa coincidono con le tensioni geopolitiche esacerbate a proposito dell’Ucraina” (la voce d'italia)

Oltre il 40% del gas naturale utilizzato nell’Unione europea proviene dalla Russia e si è affermato che la Russia lo stia utilizzando come strumento di leva. Ciò ha portato a un aumento del 30% dei prezzi del gas in Europa e si trova sullo sfondo delle continue tensioni tra la Russia e i paesi europei sulle sue intenzioni nei confronti della vicina Ucraina. (Tecno Android)

Ucraina: fonti Cnn, Russia sta preparando pretesto per invaderla

Advertisement. Gli accertamenti consentivano altresì di ricostruire la difficile situazione in cui versava la vittima ed i suoi familiari a causa delle continue minacce subite mediante biglietti del tipo minatorio, pedinamenti ed avvicinamenti eseguiti dall’uomo e finalizzati alla ripresa della relazione sentimentale. (Corriere di Lamezia)

Secondo Birol, chiude il Ft, è Gazprom che dovrebbe dare un segnale di reazione visto che lo stoccaggio europeo dipende dal gigante russo Come si legge sul Financial Times, “crediamo che ci siano forti elementi di tenuta nel mercato europeo del gas a causa del comportamento della Russia”, ha detto Birol. (Energia Oltre)

Secondo la fonte Washington ha le prove che il gruppo è stato addestrato alla guerra urbana e all’uso di esplosivi per compiere atti di sabotaggio (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr