La Tesla Model S Plaid al Nurburgring, E' record [video]

La Tesla Model S Plaid al Nurburgring, E' record [video]
Automoto.it ECONOMIA

300 km d'autonomia in un quarto d'ora.

Presto l'aggiornamento per le Plaid già vendute.

Questi elementi, insieme ai dubbi sui pneumatici e sull'impianto frenante adottati dall'esemplare del Nürburgring rispetto a quelli previsti dalle specifiche di produzione, hanno subito alimentato le polemiche.

E questa è un'auto a quattro porte che può ospitare fino a cinque adulti

Come ulteriore elemento destabilizzante, Musk ha confermato che la Model S Plaid riceverà entro poche settimane un "track software update": un aggiornamento mirato a esaltare le prestazioni della vettura per l'uso in pista. (Automoto.it)

Ne parlano anche altre fonti

Tesla sulla fiancata. The Sokudo è la 14esima realizzazione del designer, che come auto guida una Tesla. Lunga carenatura in alluminio e carbonio, una grande copertura del forcellone anch’essa in carbonio, ruote a disco con pneumatici slick Michelin sono gli elementi di spicco della carenata. (Tuttosport)

Molte rivali. Un tempo inferiore di circa 12 secondi rispetto a quello stabilito nel 2019 dalla Porsche Taycan Turbo che ha corso sullo stesso tracciato di 20,6 chilometri in 7:42,3. Come va sottolineato che al Nürburgring hanno girato berline con motori termici a benzina che pur non disponendo di tutta la potenza dell’elettrica californiana hanno comunque fatto segnare tempi migliori. (l'Automobile - ACI)

La Tesla ha iniziato a testare la Model S Plaid (versione con tre motori elettrici della Model S) al Nürburgring due anni fa e ora ha pubblicato i tempi ufficiali. ERA DI SERIE - Secondo Musk, la Tesla Model S Plaid usata per la corsa record era completamente di serie e proveniente direttamente dalla fabbrica. (AlVolante)

Tesla, arriva il raggio laser per pulire i vetri

Danni importanti anche per la vettura che ha colpito la Tesla, soprattutto nella parte anteriore che è stata completamente distrutta Spesso e volentieri quando si parla di un incidente che vede coinvolta una Tesla si pensa subito ad un malfunzionamento del sistema Autopilot. (FormulaPassion.it)

Potrebbe essere una berlina a due volumi con portellone posteriore, in gergo una hatchback, la vettura “popolare” di Tesla da 25.000 dollari, di cui si è parlato per la prima volta lo scorso anno, quando da Palo Alto venne resa nota la volontà del marchio di stabilire un nuovo centro di ricerca e sviluppo in Cina per costruire un'auto elettrica "in stile cinese". (DMove.it)

A livello tecnico, il flusso laser è inviato da sensori disposti su cofano, zona posteriore e fiancate della vettura in modo da rimuovere lo sporco da tutti i cristalli; inclusi quelli laterali. Lo sviluppo del “Pulsar Laser Cleaning System” è dunque sinergico alla creazione di veicoli sempre più autonomi nel loro operato, ed ingegnerizzati di conseguenza. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr