Il miraggio delle 500mila vaccinazioni al giorno: il piano Figliuolo resta fantasia

Il miraggio delle 500mila vaccinazioni al giorno: il piano Figliuolo resta fantasia
Today.it INTERNO

E soprattutto le 500mila somministrazioni al giorno dal 15 aprile.

Se risultano consegnati quasi il 90% dei vaccini attes va ricordato che la prima versione del Piano vaccinale prevedeva oltre il doppio delle dosi, ben 28,3 milioni.

le somministrazioni giornaliere sono lontane dagli obiettivi del piano Figliuolo ovvero 210.000 somministrazioni al giorno a metà marzo e 300.000 entro il 23 marzo.

L'obiettivo delle 500mila vaccinazioni al giorno per ora resta un miraggio: tra tagli alle forniture, il temporaneo stop ad AstraZeneca e consegne trimestrali 'last minute' i numeri di marzo sono lontani dagli obiettivi del piano Figliuolo, che prevedeva di raggiungere 210mila somministrazioni al giorno a metà marzo e 300mila entro il 23 marzo. (Today.it)

Ne parlano anche altri giornali

Il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario IRCCS Galeazzi di Milano, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Genetica Oggi”, condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus, sul caso AstraZeneca (emergency-live.com)

So che si stanno facendo alcune indagini su un mix di vaccini, ma siamo ancora in una fase preliminare. Ritengo che ad oggi non vi sia controindicazione nel fare la seconda dose negli under 60, bisogna mantenere e rafforzare le difese immunitarie. (Stretto web)

Regioni arancioni. Trentino, Veneto e Marche vanno ad aggiungersi da oggi 6 aprile alle altre 8 regioni che già erano in arancione. Tutto questo mentre il nostro Paese torna diviso in fasce di colore a seconda del rischio Covid. (Velvet Gossip)

Covid: record di vittime in Brasile. Astrazeneca ancora sotto esame

- MACERATA, 08 APR - "Il piano non cambia, a fine mese dobbiamo arrivare a 500mila dosi giornaliere. "L'Ema - ha sottolineato il generale - ha detto che AstraZeneca è un vaccino sicuro e spero che la vicenda si concluda così". (Gazzetta di Parma)

oris Johnson ringrazia gli esperti dell'autorità sul farmaco britannica per l'aggiornamento "sui potenziali effetti collaterali estremamente rari" del vaccino antiCovid di AstraZeneca e s'impegna a rispettarne le indicazioni. (RagusaNews)

Ma, parlando a titolo personale, il responsabile della strategia sui vaccini dell'Agenzia europea ha detto possibile un legame con il vaccino e rari coaguli di sangue. Al centro in questi giorni la questione di un possibile legame tra il vaccino Astrazeneca e i casi di trombosi registrati in vari Paesi. (Vatican News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr