AstraZeneca, il parere del primario di Cosenza: «No agli under 60 e richiami ai giovani con Pfizer o Moderna»

AstraZeneca, il parere del primario di Cosenza: «No agli under 60 e richiami ai giovani con Pfizer o Moderna»
LaC news24 ECONOMIA

E per chi ha già fatto la prima dose con AstraZeneca e rientra tra le fasce a rischio?

Con il vaccino J&J c’è qualche segnalazione di trombosi ma sono più rare rispetto a quelle post AstraZeneca»

A mio parere, attualmente, non dovrebbe essere più somministrato AstraZeneca ai ragazzi nei vari open day e alle donne giovani».

Secondo lei la Calabria dovrebbe agire immediatamente e sospendere la somministrazione di AstraZeneca per le fasce a rischio?

Da ora in poi, la prima dose di AstraZeneca io la farei solo a persone ultrasessantenni». (LaC news24)

Ne parlano anche altre testate

«È come mettere benzina verde in una macchina a diesel». Non sono preoccupato e ho sempre avuto fiducia nella scienza, ma è una situazione che – conclude - poteva e doveva essere gestita decisamente meglio» (LaC news24)

Era la mattina del 14 marzo 2011 quando Tita, con in braccio il suo bambino, chiese riparo alla Stazione carabinieri di Nicotera Marina. Moglie di un boss, Tita è sposata con Pantaleone Mancuso detto Scarpuni, una delle figure apicali dell'omonima cosca vibonese. (LaC news24)

Stop AstraZeneca, il dirigente dell’Asp di Cosenza: «Se livello anticorpi è buono la seconda dose può aspettare»

Alcuni passeggeri hanno preferito scendere dal treno per continuare la corsa con i mezzi sostitutivi (bus) messi a disposizione da Trenitalia. L'afflusso sul convoglio tra villeggianti e pendolari considerata la giornata di sole è stato pressoché incontrollato. (Gazzetta del Sud - Edizione Cosenza)

Dobbiamo chiarire una cosa, per quanto riguarda i richiami: AstraZeneca è un vaccino che prevede una seconda dose dopo molte settimane, anche se dovesse passare qualche giorno in più non accadrà nulla. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr