Inter, niente penali per la Florida Cup: tutto rinviato all'estate del 2022

Inter, niente penali per la Florida Cup: tutto rinviato all'estate del 2022
TUTTO mercato WEB SPORT

Compatibilmente con la pandemia infatti, l'idea interista è quella di adempiere agli obblighi contrattuali nella prossima estate, onorando dunque la competizione amichevole.

Una decisione dettata dalla nuova impennata di casi di Covid-19 e che è arrivata dopo la rinuncia da parte dell'Arsenal.

A riportarlo è La Gazzetta dello Sport

Inter, niente penali per la Florida Cup: tutto rinviato all'estate del 2022. (TUTTO mercato WEB)

Su altre fonti

Dunque permanenza a Milano e niente Florida Cup per la squadra di Inzaghi I nerazzurri quest’anno sarebbero dovuti partire per gli Stati Uniti per la Florida Cup, ma poi il dietrofront. (Calcio mercato web)

Tuttavia, il timore di pagare penali salate per la rinuncia in extremis aveva fatto tentennare l’Inter, fino all’ultimo in dubbio se partire o meno. Come riporta la Gazzetta dello Sport, l’allerta covid ha portato la società a desistere in extremis dalla trasferta, dopo che già l’Arsenal era stata costretta a rinunciarvi nei giorni scorsi. (Calcio e Finanza)

La decisione è stata presa "per tutelare la salute del gruppo squadra". La squadra di Simone Inzaghi rimarrà in Italia a proseguire la preparazione alla prossima stagione. (Rai Sport)

Inter, tourneè negli USA annullata: i motivi della cancellazione

Secondo forfait dopo quello dell’Arsenal, con i ‘Gunners’ costretti a rinunciare per dei positivi al Covid-19 riscontrati nella rosa dei londinesi Secondo ‘Sky Sport’, la scelta è stata presa per tutelare la salute del gruppo squadra. (InterLive.it)

Ranocchia, raffigurato di corsa, ha attaccato al basso ventre una sorta di paracadute utile per fare attrito e sviluppare la forza nelle gambe del giocatore Sui propri canali social Ranocchia ha postato una foto particolare che svela di fatto come Inzaghi stia preparando la squadra con carichi di lavoro atletico. (Inter-News)

L'idea è la sopraelevazione delle tribune per raggiungere i 40mila. Al termine dell'allenamento mattutino allo Stadio Zandegiacomo di Auronzo di Cadore, Stefan Radu è intervenuto ai (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr