Criptovalute: ecco quali sono le più amate in Italia

kronic ECONOMIA

Non è per niente così dal punto di vista delle criptovalute: ecco quelle più amate.

Il punteggio infatti va al di sotto dello zero nella speciale classifica che va da -100 a +100

Il mondo intero apprezza ogni giorno di più le criptovalute e non è da meno l’Italia.

Andiamo a scoprire però nello specifico quali sono le monete digitali maggiormente amate e soprattutto quali invece non rientrano nel termine di gradimento della stessa popolazione. (kronic)

Su altre testate

PayPal fa sul serio, ma non è l’unica. In realtà Paypal non è l’unica a fare sul serio nel settore delle criptovalute. PayPal ha acquistato Curv, storage di criptovalute, per 500 milioni di dollari. Una notizia che ha lasciato di stucco gli analisti – non solo per la bold move di PayPal – ma per la cifra enorme che è stata messa sul tavolo. (Criptovaluta.it)

Si chiama Reef, appunto, e rappresenta un’allettante novità per chi è interessato al mercato finanziario parallelo delle cryptocurrency, investendoci denaro. Se per avere un’unità Eos servono tre dollari e rotti, per aver un solo Reef bastano appena 0,03 centesimi di dollaro. (ilGiornale.it)

Il valore totale bloccato sulla DeFi risale sopra i 39 miliardi di dollari con Maker sempre in prima posizione per TVL, che rimane sopra i 6 miliardi. Per confermare il movimento è necessario tornare sopra i 1. (Cryptonomist)

Niente carta, né plastica o metallo, eppure con il Bitcoin c’è un problema ambientale di dimensioni rilevanti. Il mining di bitcoin consuma circa 128,84 terrawatt-ora all’anno di energia – più di interi paesi come l’Ucraina e l’Argentina, secondo il Cambridge Bitcoin Electricity Consumption Index, un progetto dell’Università di Cambridge. (Finanzaonline.com)

In un post del 25 febbraio destinato ai suoi clienti, Coinbase ha rivelato che Bitcoin e gli altri asset crypto costituiscono una quota importante della sua tesoreria sin da quando la società fu fondata nel 2012 (Cointelegraph Italia)

Max Keiser: Bitcoin sostituirà anche USD. Keiser afferma:. “Una volta che supera l’oro, rimane solo il dollaro, e Bitcoin è il predatore alpha. È lo squalo in un oceano pieno di pesci rossi e/o di plancton, che è il dollaro USA. (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr