«Razzismo nel calcio al massimo. L'Italia migliora»

«Razzismo nel calcio al massimo. L'Italia migliora»
Calcio e Finanza SPORT

Anche a causa dei social”, e’ la sua analisi, “capisco perche’ persone come Thierry Henry stanno bloccando i loro profili”.

“Abbiamo cercato di educare le persone in Italia spiegando che non si fa cosi’.

“Ad essere onesti non vedo davvero progressi”, ha insistito Big Rom, “vedo tante campagne e cose simili, ma finche’ non si prendono provvedimenti…”.

“Ritengo che nel calcio il razzismo ora sia ai massimi storici”, ha affermato il 28enne bomber dell’Inter. (Calcio e Finanza)

Su altri giornali

Le società di social media devono fare di più, ci sono campagne su tutto il resto, ma mai una vera azione contro il razzismo" Personalmente sono d'accordo con questa presa di posizione, ma non capisco come mai non si mette la stessa energia anche quando si tratta di razzismo, oggi nel calcio al massimo storico anche a causa dei social media. (Fantacalcio.it)

È dominante. Il difensore del Belgio e compagno di squadra in Nazionale di Lukaku ha parlato del centravanti dell'Inter in conferenza stampa. Andrea Della Sala. Il difensore del Belgio e compagno di squadra in Nazionale di Lukaku, Thomas Vermaelen, ha parlato del centravanti dell'Inter in conferenza stampa:. (fcinter1908)

"Per me, ad essere onesto, non vedo davvero progressi. È quello che dovrebbero fare tutte le leghe. (ilBianconero)

Razzismo: duro attacco di Romelu Lukaku contro i social media

In Italia, quando è successo a me direttamente c’era qualcosa che si faceva perché la Serie A comunicava davvero con me e la mia squadra Nel corso di un’intervista alla CNN, l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku ha parlato del razzismo: “Quando è iniziata la Super Lega, le persone sono state molto veloci a criticarla sui social media, la gente e i tifosi sono scesi in strada. (SOS Fanta)

In Italia, quando è successo a me direttamente, è stato fatto qualcosa: la Serie A ha parlato con me e la mia squadra. Quando si era parlato della Superlega i tifosi sono scesi per strada, perché non si mette la stessa energia quando si parla di razzismo?“ (SpazioInter)

“Credo che, in questo momento, il razzismo nel calcio sia al massimo storico – ha detto Lukaku -. L’ex juventino Claudio Marchisio, pochi giorni fa, aveva avuto un durissimo sfogo sulla questione del razzismo in Italia, e, da un’altra ottica, è tornato a parlarne l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku in un’intervista alla CNN. (Virgilio Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr