Vaccino Covid somministrato insieme all'antinfluenzale, ok dell'Oms: «Efficace e sicuro»

Vaccino Covid somministrato insieme all'antinfluenzale, ok dell'Oms: «Efficace e sicuro»
ilmessaggero.it SALUTE

«Evidenze» pur «limitate sulla co-somministrazione di vaccini influenzali stagionali inattivati ​​con vaccini Covid-19 non hanno mostrato un aumento degli eventi avversi», indica il Sage dopo l'ultima riunione.

Anche nel contesto della pandemia di Covid-19, il comitato di specialisti Oms in materia di immunizzazioni raccomanda priorità di vaccinazione anti-influenza per «operatori sanitari, anziani e donne in gravidanza»

Lunedì 11 Ottobre 2021, 19:16 - Ultimo aggiornamento: 19:29. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

Nessuno sa quanti sono i lavoratori non vaccinati. Dal 15 ottobre al 31 dicembre il possesso del green pass – che si ottiene dopo essere stati vaccinati contro la Covid-19, con un test negativo o l’avvenuta guarigione – diventerà obbligatorio per i lavoratori pubblici e privati. (Pagella Politica)

Sono in tutto 168.000 persone (esclusi gli immunodepressi, che sono stati i primi a partire con la terza dose). Come previsto dall’autorità sanitaria nazionale, tra la seconda dose e la terza devono essere passati almeno 6 mesi. (Prima Chivasso)

Al via le terze dosi per over 80 e ospiti e operatori Cra. Lunedì pomeriggio erano in totale 15.055 le terze dosi già erogate in Emilia-Romagna: l’azienda sanitaria ad averne somministrate di più è quella della Romagna (4.754), a seguire Reggio Emilia (4.207), Bologna (2.598), Ferrara (1.120), Parma (884), Modena (660), Piacenza (554) e Imola (278). (CesenaToday)

Vaccino anti-Covid, terza dose anche per il personale sanitario e per tutti gli over 60

“Adesso in Italia abbiamo una percentuale di vaccinati molto alta e quindi finalmente siamo riusciti a mettere il Covid nel recinto. Il sociologo Luca Ricolfi sulle pagine del Messaggero resta cauto sul cantar vittoria italiano contro il Covid (L'HuffPost)

“La campagna vaccinale anti-influenzale è stata sempre importante, lo è ancora di più quest’anno ai tempi del Covid-19“, ha spiegato Alberto Cirio. Negli studi dei medici partirà, come ricordavamo, il 14 ottobre la campagna vaccinale“, ha spiegato l’assessore regionale alla Sanità Luigi Icardi (Radiogold)

“La terza dose, per le persone per cui è prevista, è un passaggio imprescindibile del piano vaccinale, cioè lo strumento, ci tengo a ricordarlo, che ci sta permettendo ogni giorno di più di lasciarci alle spalle la pandemia- afferma l’assessore alle Politiche per la salute Raffaele Donini-. (ModenaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr