Perchè alcune banche stanno chiudendo i conti correnti sopra i 100mila euro

Perchè alcune banche stanno chiudendo i conti correnti sopra i 100mila euro
BresciaToday ECONOMIA

Ma perché le banche vogliono chiudere o penalizzare i conti correnti sopra i centomila euro?

Nel 2020 il solo denaro liquido sui conti correnti degli italiani è cresciuto di 75 miliardi

93”, così Fineco ha fatto sapere ai correntisti di voler chiudere i conti correnti dei clienti con deposito superiore ai centomila euro.

Quanto costa al "sistema Italia" la mole di denaro liquido fermo. Perché quei soldi sono fermi sui conti correnti?

La banca belga Ing applica un tasso di interesse dello 0,5% ma sui conti correnti con oltre due milioni di euro. (BresciaToday)

Ne parlano anche altre fonti

Un uomo di 42 anni pregiudicato, napoletano, è stato denunciato per truffa informatica dai Carabinieri della Stazione di Fagagna, Stazione comandata dal Maresciallo Francesco Serpi. A finire nel mirino del malvivente una 63enne residente nel Friuli Collinare, derubata di 6.100 euro. (Telefriuli)

Ben sappiamo che l’Agenzia delle Entrate ha ormai il potere di pignorare direttamente il conto corrente del contribuente che versa in una situazione debitoria E abbiamo anche suggerito “3 alternative efficaci per chi non vuole tenere i soldi in banca e aprire un conto corrente”. (Proiezioni di Borsa)

L’uomo dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di truffa informatica I fatti si sono verificati lo scorso mese di febbraio. (UdineToday)

Ecco come difendersi dalle banche che fanno pagare i tassi negativi ai clienti

Il tempo che la banca ha a disposizione per procedere allo sblocco materiale può variare a seconda del contratto di conto corrente in essere. La dichiarazione di successione. (Proiezioni di Borsa)

In un precedente articolo la Redazione ha indicato “Come si divide l’eredità dei soldi sul conto corrente cointestato?”. Esistono tuttavia i casi in cui si perde l’eredità dei soldi su un conto corrente cointestato. (Proiezioni di Borsa)

Andrea Orcel, amministratore delegato di Unicredit, è pronto ad applicare i tassi negativi sui conti correnti dei clienti che hanno un saldo superiore a 100.000 euro. Siccome anche le banche commerciali pagano tassi negativi alla BCE sono costrette a rifarsi sul correntista per coprire costi di gestione diventati eccessivi. (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr