Borsa Milano in calo dopo verdetto Fed, rimbalzano banche, giù utility, corre Tod's Da Reuters

Investing.com ECONOMIA

Gli esponenti dell'istituto centrale Usa hanno infatti spostato le stime per il primo rialzo dei tassi dal 2024 al 2023.

In forte recupero il dollaro, mentre ritracciano lievemente i prezzi del petrolio dopo i massimi da aprile 2019 toccati ieri.

Vendute le utility che pagano le attese di un incremento dei tassi con Italgas (MI: ) in calo dell'1,6%, ENEL (MI: ) del 2,1%

Tra i titoli in evidenza:. (Investing.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sul titolo Equita conferma la raccomandazione "Buy" alla luce "del posizionamento competitivo, del momentum e di una valutazione ancora compressa" Ripiegano anche gli altri mercati europei, penalizzati dal balzo dei rendimenti dei Treasury Usa e dal recupero del dollaro. (Investing.com)

Tra i titoli in evidenza:. Bancari in netto recupero sull'effetto Fed: Unicredit (+1,9%) rimbalza dopo il calo di ieri, bene anche Intesa Sanpaolo (+1,2%). Vendute le utility che pagano le attese di un incremento dei tassi con Italgas in calo dell'1,6%, ENEL del 2,1%. (Yahoo Finanza)

Nel settore oil sempre piatta Eni (MI: ), debole Saipem (MI: ) (-0,7%), venduta anche Maire Tecnimont in flessione dell'1% circa. Sul fronte delle materie prime, prendono una pausa i prezzi del petrolio dopo i recenti balzi, penalizzati dai timori legati alla domanda e alle nuove forniture dall'Iran. (Investing.com)

In una Borsa incerta occhi puntati su questo titolo che sta sbancando. Il titolo ieri è schizzato di quasi il 10%, chiudendo a 1,86 euro (Proiezioni di Borsa)

Il cambio euro dollaro resta sotto quota 1,195, mentre lo spread tra Btp e Bund scende sotto i 106 punti base. Superiori al punto percentuale anche i rialzi di Banca Mediolanum (+1,7%), Diasorin (+1,6%), Enel (+1,6%), Fineco (+2,3%), Inwit (+1,5%), Italgas (+1,6%), Nexi (+1,5%), Prysmian (+1,2%) e Terna (+1,1%) (Il Sussidiario.net)

Vendute le utility che pagano le attese di un incremento dei tassi con Italgas (MI: ) in calo dell'1,4%, Enel (MI: ) dell'1,5% Tra i titoli in evidenza:. Bancari in recupero sull'effetto Fed: Unicredit (MI: ) (+1,7%) rimbalza dopo il calo di ieri, bene anche Intesa Sanpaolo (MI: ) (+1,2%). (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr