Raffaele Cutolo, la sepoltura nella notte al cimitero di Ottaviano. Funerali vietati al boss della Nco

Raffaele Cutolo, la sepoltura nella notte al cimitero di Ottaviano. Funerali vietati al boss della Nco
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

shadow. Raffaele Cutolo, morto nei giorni scorsi a Parma (dove era recluso) a causa di una setticemia, è trasportato e sepolto in nottata al cimitero di Ottaviano.

Il funerale del boss della Nco non è stato celebrato, solo una benedizione privata con pochi familiari prima della tumulazione della salma.

Nello stesso cimitero è sepolto anche Mario Fabbrocino, boss dell’omonimo clan, e promotore della Nuova Famiglia, nata in contrapposizione alla Nco di Cutolo. (Corriere del Mezzogiorno)

Su altre testate

Lo ha deciso il sindaco Luca Capasso che ha firmato un'ordinanza. Altri uomini dell'Arma erano dislocati davanti al municipio e sulla strada che porta al Castello Mediceo, conosciuto anche come "castello di Cutolo" dopo che il boss lo acquistò e ne fece il suo covo negli anni bui della storia criminale del vesuviano. (L'Unione Sarda.it)

Sarebbe stato previsto dal questore di Napoli, Alessandro Giuliano, un ingente schieramento di forze dell'Ordine insieme alla chiusura di alcune strade in prossimità del cimitero del centro vesuviano Il feretro, il cui trasferimento è previsto a partire dalle 16:30, arriverà nella tarda serata direttamente al cimitero di Ottaviano dove sosterà nella sala mortuaria in attesa dei funerali. (La Repubblica)

Al rito religioso hanno partecipato oltre alla moglie e alla figlia anche Pasquale e Rosetta, fratelli del fondatore della Nco. Oggi, il cimitero di Ottaviano, dove nelle scorse ore è stato sepolto Raffaele Cutolo, ex boss della Nuova camorra organizzata, resterà chiuso per motivi di ordine pubblico. (Stylo24)

Cutolo: il cimitero di Ottaviano oggi è chiuso per motivi di ordine pubblico

La strada che porta al luogo sacro è stata chiusa e presidiata durante tutte le operazioni per motivi di sicurezza e ordine pubblico Cimitero di Ottaviano blindato: sepolto Raffaele Cutolo Moglie e figlia hanno atteso l'arrivo della salma da Parma insieme a pochi parenti. (Ottopagine)

(LaPresse) – I carabinieri del Comando Provinciale di L’Aquila stanno eseguendo un’ordinanza di misura cautelare per reati contro la pubblica amministrazione nei confronti di 25 persone tra amministratori e funzionari di un Comune della provincia dell’Aquila, liberi professionisti e imprenditori, residenti nella province di L’Aquila, Roma, Teramo e Pescara (LaPresse)

Diverse pattuglie di carabinieri, infatti, hanno evitato l'ingresso di curiosi e giornalisti al cimitero, mentre altri uomini dell'Arma erano dislocati davanti al municipio e sulla strada che porta al Castello Mediceo, conosciuto anche come "castello di Cutolo" dopo che il boss lo acquistò e ne fece il suo covo negli anni bui della storia criminale del vesuviano. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr