DAZN, problemi di connessione? L'azienda cerca una soluzione: in arrivo un "Incident Commander"

DAZN, problemi di connessione? L'azienda cerca una soluzione: in arrivo un Incident Commander
Il Pallone Gonfiato SPORT

Insomma, vuole provare a risolvere i potenziali problemi tecnici fin dal principio.

DAZN, in arrivo l'esperto di problemi tecnici: dovrà risolvere interruzioni reali o potenziali del servizio. Come riporta Calcio e Finanza, “l’emittente sta cercando anche una figura esperta di tecnologia e in particolare della gestione degli incidenti tecnici, a tutela del servizio offerto.

Il ruolo sarà nello specifico quello di “Incident Commander”, da inserire nel team Global Live Operations”. (Il Pallone Gonfiato)

La notizia riportata su altri media

Secondo Calcioefinanza.it "dopo la prima votazione sulla spalmatura delle 10 gare in altrettanti orari, in cui era arrivato il voto contrario di Genoa, Samp, Roma, Bologna, Sassuolo e Spezia, l’assemblea ha scelto di votare una seconda delibera per annullare il voto: mozione passata con il voto contrario solo di Juventus, Lazio e Napoli" si legge sul sito. (Fcinternews.it)

Continua a fare discutere infatti l'ipotesi della Serie A versione spezzatino, con 10 gare spalmate in altrettanti orari diversi. Un'assemblea con il giallo, che nasconde anche la volontà di ottenere più soldi. (Rai Sport)

Inutile la replica del presidente Dal Pino che gli ha ricordato la validità di un parere legale della Figc che impedisce la presenza della Salernitana in assemblea. La Lega di A vota lo spezzatino , poi annulla la delibera e rinvia ogni decisione alla prossima settimanaauspicando un rialzo dell’offerta di Dazn. (Corriere della Sera)

Serie A, ecco i club che hanno votato contro ai 10 slot di partite

lamoroso dietrofront della Lega Serie A sugli orari spezzatino: nell’assemblea di oggi i club hanno prima dato il via libera alla proposta di spalmare 10 gare del campionato in altrettanti orari differenti , con 13 voti a favore (hanno votato contro Genoa, Bologna, Sassuolo, Spezia, Sampdoria e Roma. (Tuttosport)

"I voti si contano e non si pesano" conclude Preziosi Non c’e’ accordo nella Confindustria del pallone sullo ’spezzatino’ con il quale si vorrebbero fissare dieci orari differenti per le dieci partite di Serie A. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La mozione era inizialmente passata, ma poi è stata revocata. Sono Roma, Spezia, Sassuolo, Bologna, Genoa e Sampdoria le squadre che oggi, in Assemblea di Lega Serie A, hanno votato no ai dieci slot diversi per le 10 gare di Serie A a partire dalla prossima stagione. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr