Energia: calo record di consumi ed emissioni

PMI.it ECONOMIA

Il 60% del calo dei consumi di energia primaria riguarda il petrolio, a causa della forte riduzione del traffico stradale e aereo; questo spiega perché il calo dei consumi di energia sia stato maggiore di quello del PIL (-8,9%), con conseguente riduzione dell’intensità energetica.

Inoltre, le emissioni di CO2 sono diminuite più dei consumi di energia (12% contro 10%), poiché il decremento ha riguardato soprattutto fonti fossili e, in particolare, quelle a maggiore intensità carbonica come petrolio e carbone». (PMI.it)

Su altre testate

La sicurezza energetica fa segnare invece un leggero peggioramento a causa delle difficoltà nel settore elettrico e nella raffinazione che ha sofferto margini negativi e un forte calo dell’utilizzo degli impianti, sceso sui minimi decennali (PMI.it)

Un po’ come, per altri versi, lo era stata quella sul fotovoltaico – ormai vinta – nei decenni scorsi. L’idrogeno come vettore energetico da usare sia nei settori leggeri che nei settori pesanti è una delle grandi promesse e scommesse della decarbonizzazione. (Qualenergia.it)

Enea Tech si candida a fare da catalizzatore per la ripartenza del Paese, puntando su ricerca, innovazione e competenze. Gli obiettivi di Enea Tech sono di conseguenza pienamente allineati rispetto agli orientamenti strategici e alle missioni identificate dalla Commissione Europea nella Programmazione 2021-2027 di Ricerca e Innovazione (CorCom)

Il dato a sorpresa è un altro: un aumento consistente delle importazioni di tecnologie a bassa emissione (low carbon). Così come era preventivabile, come logica conseguenza, un crollo delle emissioni di CO2 (la Repubblica)

Agrovoltaico, celle solari tandem, recupero dei rifiuti fotovoltaici, cattura e uso della CO2, monitoraggio urbano e ambientale ad altissima risoluzione e ben tre progetti distinti sull’idrogeno verde, incentrati, rispettivamente, su sistemi modulari di stoccaggio, piattaforme di ricerca e sperimentazione e creazione di un ecosistema completo dell’idrogeno in Sardegna, il tutto in un quadro di economia […]. (Qualenergia.it)

Sono arrivati i dati dell’Analisi che ENEA (l’agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo ecosostenibile) redige trimestralmente per controllare i consumi energetici. ENEA: nel 2020 calo non solo di consumi ma anche di prezzi per l’energia. (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr