Il pubblico allo stadio Olimpico per Euro 2020: via libera dal Governo italiano

Il pubblico allo stadio Olimpico per Euro 2020: via libera dal Governo italiano
Sport Fanpage SPORT

Ora la palla passa al CTS che dovrà mettere nero su bianco per stilare i protocolli che consentiranno di vedere il pubblico allo stadio Olimpico di Roma in totale sicurezza

La Uefa ha infatti più volte ribadito che la presenza del pubblico allo stadio in occasione della manifestazione riservata alle Nazionali europee, dovesse essere condivisa con il Governo centrale.

Le gare dell'Europeo itinerante si giocheranno in parte anche a Roma e poi in altre capitali del continente a partire dal prossimo 11 giugno. (Sport Fanpage)

La notizia riportata su altre testate

Così il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, che aggiunge: "In un momento tanto complesso, è stata comunque manifestata chiaramente la volontà di veder confermata la presenza italiana a questo grande evento, dando fiducia alla Figc. (TUTTO mercato WEB)

Lunedì 19 aprile, poi, l'esecutivo della Uefa dovrà decidere quante e quali saranno le città ospitanti Ci è stato inviato un segnale in forte prospettiva sulla ripresa che noi trasferiremo prontamente alla Uefa", ha spiegato. (LiberoQuotidiano.it)

Milano, 9 apr. Sono ossigeno, sono come il pane”. (LaPresse)

Pubblico all'Europeo, Costa: "In 15mila all'Olimpico. Requisiti stabiliti dal CTS"

“Non tratteniamo dati, sono criptati: non c’è distinzione tra i vaccinati e chi è risultato negativo al tampone Dalle Marche intanto arriva una possibile soluzione per garantire la sicurezza e l’ingresso nell’impianto. (CIP)

La capienza sarà ovviamente ridotta e per entrare sarà necessario dimostrare la negatività ad un tampone effettuato entro 24 ore dalla partita. Nelle scorse settimane, infatti, Fieldlab Events, che curerà anche questa fase, ha già testato queste pratiche in due sfide di seconda divisione e nel match tra Olanda e Lettonia. (CIP)

E' un segnale che rappresenta la giusta sintesi e la politica deve fare delle scelte. Per il protocollo, il CTS stabilità i requisiti; si parla di vaccini, di tamponi. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr