Cartabianca, scoppia la lite tra Bonaccini e Galli: “Perché è così nervoso?”

Il Fatto Quotidiano INTERNO

Cerchi di dire le cose che sono vere, non quelle che fanno comodo a questo e quel politico”, è sbottato Galli.

Scintille nell’ultima puntata di Cartabianca, su Rai 3, tra Stefano Bonaccini, governatore dell’Emilia Romagna, e il professor Massimo Galli, responsabile di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano.

Nel mezzo, Bianca Berlinguer chiamata a moderare il botta e risposta sul tema di vaccini e riaperture in zona gialla. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre testate

Caro signor Leonelli,La ringrazio per continuare a cercare di dare una visione reale e puntuale per quello che sta accadendo nel rapporto politica-Covid nella nostra provincia e regione ( qui l'articolo ). (La Pressa)

L’hub vaccinale di Cesena. La struttura, attiva dal 27 dicembre 2020, serve principalmente l'ambito territoriale del comune di Cesena e comuni limitrofi L’arrivo delle forniture previste nei prossimi mesi, 130 milioni entro settembre per l’Italia, ci permetterà di vaccinare tutti da qui alla fine dell’estate. (CesenaToday)

Ció che non era prevedibile e risulta strumentale è la posizione di chi come Bonaccini e Muzzarelli sostiene a parole Speranza ma ripete le strumentali parole di Salvini - chiude Modena Volta Pagina - In una parte del Pd c'è la preoccupazione di lasciare tutto il campo favorevole agli 'aperturisti' a Salvini che imperversa come se fosse all'opposizione del Governo di cui invece fa parte. (La Pressa)

Non si fa attendere la risposta di Bonaccini: "Io non so di cosa mi dovrei vergognare perché ho detto una cosa senza criticare nessuno" Poi lo scontro acceso con il governatore dell’Emilia Romagna Bonaccini, entrambi ospiti del programma Cartabianca su Rai Tre: "Si vergogni lei sta utilizzando delle piccole armi. (iLMeteo.it)

L’hub vaccinale di Cesena. La struttura, attiva dal 27 dicembre 2020, serve principalmente l’ambito territoriale del comune di Cesena e comuni limitrofi. L’arrivo delle forniture previste nei prossimi mesi, 130 milioni entro settembre per l’Italia, ci permetterà di vaccinare tutti da qui alla fine dell’estate. (Corriere Romagna News)

Poi mi sono affidata a uno studio del Politecnico di Milano per preparare le sedi vaccinali. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, a Stasera Italia su Retequattro (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr