Alexa imita le voci dei propri cari: novità in arrivo

Alexa imita le voci dei propri cari: novità in arrivo
IlSoftware.it SCIENZA E TECNOLOGIA

L'assistente digitale di Amazon può essere addestrato in modo da utilizzare una voce sintetizzata che replica tutte le caratteristiche del parlato di un altro soggetto.

L'assistente digitale Alexa sarà infatti in grado di emulare qualunque voce e parlare con il timbro di un proprio caro o di un personaggio famoso.

Abbiamo detto in passato che l'impronta vocale non può essere considerato come uno strumentoutile ad autenticare gli utenti. (IlSoftware.it)

Su altre fonti

Come Siri, anche Bixby legge ad alta voce i messaggi, ricorda gli appuntamenti e, se gli viene richiesto, avvia la playlist che si vuole ascoltare empre più presenti nelle case degli italiani, questi dispositivi svolgono diverse operazioni: rispondono alle nostre domande, riproducono musica e ricordano le nostre scadenze. (Sky Tg24 )

La nuova abilità di Alexa: l'imitazione di qualsiasi voce. Il problema etico e la possibilità di truffe. Diverse sono le nuove abilità di Alexa che sono state messe a punto e, tra tutte, forse la più inquietante è quella didopo un minuto di ascolto di un audio campione. (Skuola.net)

Con questa tecnologia vogliamo mantenere inalterato il loro ricordo”, ha spiegato Rohit Prasad, dirigente di Alexa, a margine della dimostrazione. Alexa, il noto assistente vocale di Amazon, sta sperimentando una funzione alquanto inquietante: imitare la voce di un parente defunto. (Computer Magazine)

Alexa impara ad imitare le voci, ed è subito polemica!

L’assistente conferma quindi la richiesta con la voce robotica predefinita per poi passare a un tono più morbido e più umano, imitando quello del membro della famiglia del bambino. Sta facendo discutere la nuova funzione di Alexa, l’assistente vocale di Amazon. (Il Fatto Quotidiano)

Non è un film di fantascienza, ma ciò che si è visto a Las Vegas il 22 giugno sul palco della conferenza re:MARS (Machine learning, Automation, Robotics, Space) 2022 di Amazon, quando Rohit Prasad, ricercatore capo del team di Alexa, ha proposto una (la Repubblica)

L'assistente vocale sarà in grado di imitare la voce di chiunque, anche di persone defunte. Questo è possibile facendo ascoltare all'assistente un estratto vocale della persona che si vuole imitare, della durata di anche meno di un minuto. (SmartWorld)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr