Seu a Bari, resta grave la bimba barese: escluso rischio «focolaio»

La Gazzetta del Mezzogiorno La Gazzetta del Mezzogiorno (Salute)

BARI - La causa più probabile è un alimento contenente latte crudo o la buccia di un frutto non lavato. O forse il contatto con un animale. Ciò che è certo è che nell’ospedale pediatrico «Giovanni XXIII» c’è una bimba di due anni appena compiuti che lotta tra la vita e la morte.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.