Tempesta solare, internet a rischio su tutta la Terra: il parere degli esperti

Tempesta solare, internet a rischio su tutta la Terra: il parere degli esperti
ContoCorrenteOnline.it SCIENZA E TECNOLOGIA

In pratica, una tempesta solare che, secondo gli esperti, potrebbe significare guai seri per una componente essenziale della nostra società.

Tempesta solare, cosa si rischia in Europa. L’India è stata solo la prima a fare i conti con il problema.

Nelle prossime ore, infatti, la tempesta solare potrebbe provocare aurore magnetiche in tutto il Pianeta, addirittura fino a New York.

Ma quali conseguenze potrebbe portare una tempesta solare di eccezionale potenza?

E, nel caso una tempesta solare dovesse raggiungere l’equatore, il disastro per i dispositivi tecnologici sarebbe dietro l’angolo

(ContoCorrenteOnline.it)

La notizia riportata su altri media

LEGGI ANCHE > > > Tempesta di fulmini provoca devastazione e morti, il drammatico bilancio. Quell’anno ci fu una grandissima esplosione di massa coronale (CheNews.it)

Il 9 ottobre scorso si è verificato un brillamento solare di classe M1.6. In seguito, una nube di particelle elettromagnetiche è stata sprigionata dal Sole e si è diretta verso la Terra. (Telefonino.net)

Inoltre, quello che nessuno si augurerebbe mai, una tempesta solare può provocare blackout generali su tutto il Pianeta Ma c’è di più, ha anche registrato la prima conseguenza dovuta a questa tempesta solare. (Tecnoandroid)

Esplosione Solare, in arrivo nuova tempesta geomagnetica: probabili disservizi sulle comunicazioni

L’espulsione di massa coronale potrebbe raggiungere la Terra tra l’11 e il 12 ottobre e potrebbe generare tempeste geomagnetiche anche forti Nubi di particelle con carica elettromagnetica sono state spedite verso la Terra dal Sole. (Centro Meteo italiano)

I primi segnali indicano che l'espulsione di massa coronale potrebbe raggiungere la Terra tra l’11 e il 12 ottobre e potrebbe generare tempeste geomagnetiche anche forti. (Triesteprima.it)

Si è verificata una nuova tempesta solare, e precisamente un brillamento classificato come M1.6, avvenuto lo scorso 9 ottobre, due giorni fa, con tanto di nubi di particelle elettromagneticamente cariche lanciate dal sole direttamente verso la terra. (Computer Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr