Sono anni che ci schiacciano due dita nella porta

Sono anni che ci schiacciano due dita nella porta
Tempi.it INTERNO

Per fare ciò, però, Pd, cinquestelle e compagnia cantante (pure tanta gente di “destra”) dovrebbero rinnegare anni e anni di campagne mediatiche contro gli avversari al grido di “non potevano non sapere”.

E dovrebbero capire che la questione non riguarda solo le dita di un bimbo chiuse in una porta, ma la concezione che loro hanno del loro agire politico

La vicenda finirà nel nulla, ma – intanto – Bonaldi dovrà pagarsi un avvocato e la sua serenità andrà a farsi benedire. (Tempi.it)

La notizia riportata su altre testate

«Le responsabilità che hanno i sindaci sono obiettivamente sproporzionate ed eccessive, direi anche meglio: non ben circostanziate», aggiunge il giorno dopo la sindaca. Credo che il governo debba prendere in seria considerazione, in sede di rivisitazione del Testo Unico degli Enti, l’appello di Decaro e dell’Anci» (Avvenire)

Il magistrato ha spiegato che i genitori propongono querela perché “ipotizzano che non sia normale andare al nido e subire gravi lesioni; qualcuno potrebbe portarne la responsabilità. Muovendo da questo punto di vista, la vicenda è inaccettabile. (Il Fatto Quotidiano)

«Rischiamo che il sindaco non lo voglia fare più nessuno, soprattutto nei piccoli centri». Roberto Pella, primo cittadino di Valdengo e vice presidente dell’Anci, teme che il caso di Crema possa avere delle ripercussioni già alle prossime amministrative. (La Stampa)

Crema, bimbo si fa male all'asilo. Indagata la sindaca Stefania Bonaldi, rivolta Anci e primi cittadini: «Ora basta, siamo nel mirino»

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Le responsabilità che hanno i sindaci sono obiettivamente sproporzionate» Un bimbo si ferisce all'asilo comunale, e la sindaca viene indagata. (leggo.it)

L’ipotesi dei pm è che lei avrebbe dovuto impedire che la porta si chiudesse automaticamente. Ieri, un’altra sindaca grillina, Virginia Raggi, si è unita al coro: "Più chiarezza sulle responsabilità, per evitare il blocco dell’attività amministrativa" (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr