I 50 anni della Lamborghini Countach: la storia dell’erede della Miura

I 50 anni della Lamborghini Countach: la storia dell’erede della Miura
La Gazzetta dello Sport SCIENZA E TECNOLOGIA

Quando lasciò spazio alla Diablo, erano state vendute ben 1999 Countach, una cifra di tutto riguardo

Linee tese ed avveniristiche, con il grande alettone e la scelta di un nome tutto particolare. Claudio Pavanello. Sostituire la Lamborghini Miura, la supercar che aveva fatto invecchiare tutte le Ferrari e arrabbiare il Commendatore, sembrava una missione impossibile.

Eppure, la casa di Sant’Agata riuscì nell’impresa, e lo fece con grande coraggio, rovesciando totalmente il paradigma. (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altre testate

Dal display centrale accedo subito alla schermata dedicata all’ibrido, con due indicatori che mostrano in tempo reale i cicli di carica e scarica del Supercap. E io, come un fulmine, una volta riportata la Lambo a Sant’Agata mi sono lanciato sul web per vedere se avanzava ancora una Sián da comprare (Quattroruote)

10 supercar rese ancora più super, ecco i bolidi Novitec Rosso

Era il 2011 quando la divisione Novitec Tridente lanciava sul mercato il kit di elaborazione per la Maserati MC Stradale. Il propulsore V8 4.7, sovralimentato da un compressore volumetrico poteva contare così su 646 CV e su 624 Nm di coppia massima per uno 0-100 km/h in 3,9 secondi e una velocità massima di 306 km/h (Motor1 Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr