Imperia, "furbetti" del reddito di cittadinanza: in 33 denunciati dai carabinieri

Imperia, furbetti del reddito di cittadinanza: in 33 denunciati dai carabinieri
Riviera24 INTERNO

Le posizioni saranno ulteriormente esaminate per verificare l’eventuale mancanza di altri requisiti richiesti dalla normativa di settore

Le persone segnalate, in particolare, hanno attestato il falso, dichiarando di essere residenti in modo continuativo nei comuni di Sanremo e Taggia, quando invece dagli approfondimenti svolti dai militari delle due stazioni è immediatamente emersa la carenza del requisito della residenza in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, di cui gli ultimi due in modo continuativo. (Riviera24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

A motivo di ciò si sta pensando di affiancare ad essi le agenzie di lavoro interinale specializzate nell’attività di ricerca di impiego sulla base delle offerte provenienti dalle aziende. Non agenzie per il lavoro in sostituzione dei centri per l’impiego, bensì un loro affiancamento per migliorare l’incontro tra offerte e domanda di lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza. (InvestireOggi.it)

Pulizia di strade e locali pubblici, servizi anti-assembramento agli eventi: il lavoro non manca, a “Volerlo”. Poi le richieste sono diventate sempre di più e la Rap ci ha donato altre scope e sacchi. (RagusaNews)

L’assegno medio nazionale è pari a 579,01 euro. Per la precisione, ai percettori palermitani vanno 681,78 euro. (Livesicilia.it)

Intestataria di 75 auto percepiva il reddito di cittadinanza

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it (Liberoquotidiano.it)

È Palermo la provincia con l'assegno medio più oneroso erogato ai percettori del reddito di cittadinanza: 681,78 euro. Quindi Taranto con 599,46 euro, e di nuovo altre due siciliane: Messina con 593,95 euro e Trapani con 593,47 euro. (Giornale di Sicilia)

La truffa è stata scoperta dagli agenti della Polizia locale di Domodossola. Non solo aveva all’attivo l’intestazione di 75 autovetture, ma la sedicente commerciante lombarda, già denunciata la scorsa primavera per falso ideologico e truffa aggravata si è scoperto essere titolare anche del reddito di cittadinanza. (Azzurra TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr