Verdi, qualità al servizio del gruppo: Juric lo vuole al centro del suo Toro

Verdi, qualità al servizio del gruppo: Juric lo vuole al centro del suo Toro
La Stampa SPORT

Su Verdi, Juric vuole scommettere perché, al Toro, manca un interprete dalle sue qualità e la qualità è una virtù sempre più rare: trasformare l’ex maghetto del Bologna in un mix di quantità ed idee è una dei traguardi più ambiziosi dell’allenatore dei (quasi) miracoli con il Verona negli ultimi due anni

Nessuna preclusione, è il messaggio, forte, lanciato da Juric a Verdi, e non solo: nessuna preclusione si traduce in una lunga serie di consigli che il croato sta consegnando a chi potrebbe imboccare una strada diversa rispetto a quanto visto nelle ultime due stagioni. (La Stampa)

Su altri media

"Si comunica che le indagini relative al procedimento in oggetto sono concluse e che, allo stato, non sono emerse fattispecie di rilievo disciplinare. Pertanto, con provvedimento a parte e previa condivisione dello stesso da parte della Procura Generale dello Sport, è stata disposta l’archiviazione del procedimento stesso (Tuttosport)

Le principali notizie sul mondo del Torino sui quotidiani odierni. L'era di Ivan Juric è iniziata e tra le pagine del quotidiano torinese ci sono le prime impressioni che il tecnico ha dato ad alcuni addetti ai lavori e volti storici del Torino, come Claudio Sala che pensa: "Ha fatto bene ovunque è andato. (Toro News)

Cairo qualche giorno fa su Belotti aveva detto:“Rinnova? Ma intanto Juric e i tifosi si possono godere Belotti e poi si vedrà che cosa accadrà (Torino Granata)

Calciomercato, il Betis chiede Lyanco in prestito con diritto di riscatto. E il Torino…

Il Torino ricaverà dall'operazione Meité, mai aggregatosi al gruppo granata in questa prima parte di stagione dopo il prestito al Milan nella seconda metà dello scorso campionato, tra i 6 e i 7 milioni di euro. (Toro News)

Potrebbe capitarti di vedere uno spazio dove immaginare azioni di gioco, e ripensare alla storia di Soriano e Sanfilippo. Annovera, tra le sue numerose opere e sceneggiature, quella del film “Ora e per sempre”, in memoria del Grande Torino (Toro News)

Il Torino e il giocatore stesso sembrano essere disponibili ad un confronto con la società spagnola. Il Betis, che conosce la società granata per aver trattato a gennaio l’arrivo di Antonio Sanabria, cerca uno o due difensori centrali da consegnare al tecnico Manuel Pellegrini. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr