Lascia l'auto sotto casa e la ritrova tutta rigata: danneggiamento mirato?

Lascia l'auto sotto casa e la ritrova tutta rigata: danneggiamento mirato?
AgrigentoNotizie SALUTE

Una delle primissime verifiche effettuate, un accertamento ormai inevitabile, è stata quella sulla presenza di eventuali telecamere di video sorveglianza pubbliche o private.

Lascia la macchina, una Dacia Sandero, posteggiata nei pressi di via Vittorio Emanuele.

L’uomo non avrebbe saputo fornire alcuna informazione in merito, pensando lui stesso ad un atto vandalico

Un danneggiamento mirato che l’uomo, un romeno di 44 anni, ha denunciato agli agenti del commissariato di Canicattì (AgrigentoNotizie)

Ne parlano anche altre testate

Il 47enne avrebbe picchiato la cognata e l’avrebbe trascinata con violenza fino alla camera da letto riuscendo a palpeggiarla più volte sulle parti intime con la finalità, probabilmente, di consumare un rapporto sessuale completo. (AgrigentoNotizie)

Si tratta di una proposta che era stata già avanzata mesi fa da un gruppo di attivisti. Circostanza questa che ha spinto il governatore a premere il piede sull’acceleratore per approvare il maggior numero di incentivi. (Today.it)

La situazione nel resto d'Italia. Il nuovo bollettino Coronavirus del Ministero della Salute di oggi giovedì 10 giugno 2021 registra 2.079 nuovi casi di contagio dall'analisi di 205 mila tamponi. Resta quindi l'obbligo d'indossare la mascherina all'aperto e al chiuso, negli spazi pubblici e privati, mantenendo sempre la distanza interpersonale di almeno 1 metro (PalermoToday)

Al via le vaccinazioni "last minute" con le dosi avanzate nelle ultime 24 ore

Ma il Canton San Gallo ha messo a disposizione i suoi strumenti, velocizzando la pratica e rendendo così possibile l'accesso all'agognato certificato. Ecco perché i residenti di San Gallo sono stati i primi in tutto il Paese a ottenerlo. (Ticinonline)

Un allarme reiterato anche oggi proprio dall’Oms che ha sottolineato come il 90% dei Paesi africani non raggiungerà l'obiettivo di vaccinare un decimo della popolazione entro settembre, a meno che non vengano consegnate con urgenza oltre 200 milioni di dosi di vaccino. (La Stampa)

Con questa nuova modalità aggiuntiva sarà possibile prenotare (solo per il giorno successivo) tutti i posti disponibili, che si sono liberati per cancellazioni o per mancata prenotazione. Dopo il successo registrato ieri con le prenotazioni last minute riservate alle serate di giovedì 10 e venerdì 11 giugno, andate esaurite tutte nel pomeriggio, Ausl Romagna ha deciso di estendere questa modalità, a partire da domani pomeriggio alle 15, per tutti i giorni a seguire. (RiminiToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr