Super dollaro, fino a quando il rally? Analisi e previsioni

Super dollaro, fino a quando il rally? Analisi e previsioni
Money.it ECONOMIA

Analisti ed esperti stanno valutando l’attuale apprezzamento del biglietto verde.

Super dollaro: i motivi del rally della valuta. Le aspettative di una politica monetaria Fed da falco stanno continuando a sostenere il biglietto verde mentre l’Europa è alle prese con il nervosismo da quarta ondata Covid.

Effetti e previsioni sulla forza del biglietto verde. Quanto durerà e cosa significa per i mercati il dollaro rafforzato?

Un biglietto verde forte colpisce anche i settori USA che vendono molto all’estero

Come noto, la valuta USA così forte impatta sui mercati emergenti, perché colpisce il debito dei Paesi e rende più aspre le condizioni di finanziamento in dollaro. (Money.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Il dollaro è stato sostenuto da dati forti che hanno seguito un balzo dell'indice CPI, mentre i casi di Covid-19 in aumento in Europa e le nuove restrizioni hanno evidenziato divergenze con gli Stati Uniti. (Milano Finanza)

Olanda ed Austria già lo sono e la situazione tedesca è delicatissima. Sicuramente l’ondata di Covid in Europa è stata molto più forte del previsto e la paura dei lockdown è forte. (iLoveTrading)

Le valute asiatiche si consolidano contro il dollaro in vista della festa del Ringraziamento negli Stati Uniti. Spettacolari pubblicazioni di dati economici stanno mantenendo il dollaro ben supportato, ha affermato Karl Schamotta di Cambridge Global Payments. (Milano Finanza)

Il dollaro sarà sempre più forte? Ecco cosa prevedono gli analisti

Gli investitori si aspettano che Powell nel corso del suo secondo mandato si dimostri più aggressivo nell’affrontare l’inflazione, così come fatto intendere dalle prime dichiarazioni di ieri. Il tasso del BTP a 10 anni è tornato di slancio sopra il muro dell'1% (massimo a 1,06%) con spread Btp/Bund in allargamento in area 128 punti base. (Finanzaonline.com)

Oltreoceano la riconferma di Jerome Powell alla guida della Federal Reserve per i prossimi quattro anni ha riacceso le scommesse su un inasprimento monetario nel corso del 2022. Non a caso il mercato monetario è tornato a prezzare il primo rialzo dei tassi d 25pb già nella riunione di giugno. (Finanzaonline.com)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. Il dato sui sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti (che ha toccato il minimo dal lontano 1969) e quello sull’inflazione Pce (balzato al massimo dal 1990 al 5%), sono stati come due ciliegine sulla torta del super-dollaro. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr