Catena forniture in tilt, Biden cerca di salvare Natale

Catena forniture in tilt, Biden cerca di salvare Natale
tvsvizzera.it ESTERI

Il presidente americano Joe Biden KEYSTONE/EPA/YURI GRIPAS / POOL sda-ats. Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2021 - 19:16. (Keystone-SDA). Joe Biden corre ai ripari contro quella che potrebbe essere la prossima crisi della sua presidenza: la congestione della catena di fornitura.

Ora però il presidente si è visto costretto a scendere in campo direttamente per coordinare meglio gli sforzi ed evitare che sotto l'albero di Natale manchino anche i giocattoli per i bambini

I ritardi negli approvvigionamenti fanno aumentare i prezzi e minano la ripresa globale, come ha avvisato anche il Fondo monetario internazionale. (tvsvizzera.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’ex presidente ha discusso apertamente della possibilità di candidarsi nuovamente alla presidenza Non è chiaro se gli avvocati dell’ex presidente cercheranno ora di ostacolare in tribunale la decisione della Casa Bianca. (La Voce di New York)

Anche il Giappone fatica a ripartire mentre la Cina ha chiuso alcune fabbriche e porti e rallenta tutto imponendo quarantene alle navi in arrivo. di Massimo Gaggi. I timori che circolano negli Usa e attanagliano Biden. (Corriere della Sera)

Un piano simile è previsto anche per il porto di Long Beach, i due porti sono responsabili di quasi la metà di tutte le importazioni negli Stati Uniti, secondo quanto riportano i media Usa (LaPresse) – “Oggi annuncio che il porto di Los Angeles inizierà a funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per assicurarsi che gli americani possano ottenere le merci di cui hanno bisogno. (LaPresse)

Usa, merci scarse: il collasso dei porti metterà a rischio il Natale?

Un piano simile è previsto anche per il porto di Long Beach, i due porti sono responsabili di quasi la metà di tutte le importazioni negli Stati Uniti, secondo quanto riportano i media Usa Così il presidente americano Joe Biden su Twitter. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Secondo quanto emerso dal G20, infatti, con la vicinanza dell’inverno, la situazione starebbe precipitando: le Nazioni Unite stanno cercando di avere una road map per portare avanti gli aiuti umanitari in tutto il Paese. (ticinolive)

Lo afferma il presidente americano Joe Biden secondo quanto riporta la Casa Bianca. I leader del G20 si sono impegnati, inoltre, a garantire assistenza umanitaria direttamente agli afghani e a promuovere i diritti umani per tutti, comprese donne, bambine e minoranze, ha aggiunto il presidente sottolineando che "gli Stati Uniti restano impegnati a lavorare con la comunità internazionale per affrontare la situazione in Afghanistan e sostenere la popolazione afghana", aggiunge Biden (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr