Il regista Marco Bellocchio star sulla Croisette con la Palma d’Oro d’Onore

Il regista Marco Bellocchio star sulla Croisette con la Palma d’Oro d’Onore
Proiezioni di Borsa CULTURA E SPETTACOLO

Il regista Marco Bellocchio star sulla Croisette con la Palma d’Oro d’onore. Per chi non l’avesse visto, è il momento di rivedere, in streaming,” Buongiorno notte”, il toccante capolavoro di Bellocchio sul rapimento dello statista Aldo Moro.

Un ricordo di Michel Piccoli. “Sono felice di ricevere la Palma d’Onore anche se non mi ripaga di nulla perché qui a Cannes ho vinto tante cose”, ha commentato Bellocchio nei giorni scorsi. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altri media

Fare grande cinema è il risultato di una lunga guerra che un autore ingaggia con se stesso. Prima il discorso di Paolo Sorrentino: “Ogni volta che lo incontravamo, terrorizzati dalla sua intelligenza, noi altri del cinema italiano, provavamo a compiacere Marco Bellocchio (Il Fatto Quotidiano)

Bellocchio ha faticato a trattenere le lacrime di fronte a una spontanea standing ovation del pubblico in sala prima della dedica: “Condivido questo riconoscimento con Elena e Pier Giorgio, i miei figli, ma anche con il produttore Simone e con Michael Piccoli che non posso dimenticare” (Libertà)

Tra l'altro, a Cannes, Bellocchio ha anche presentato il suo nuovo film, Marx può aspettare: un documentario sulla vita del fratello gemello Camillo, morto suicida nel 1968. You may be able to find more information about this and similar content at piano. (Elle)

Cannes consacra Bellocchio con la Palma d'oro d'onore: "Premio dedicato all'Italia"

La famiglia di Amy Winehouse ha dato il via libera alladel documentario, che sarà trasmesso dalla. Le ho detto: Amy ti amo (LaPresse)

Marco Bellocchio è tutto quello che un regista dovrebbe essere: appartato, discreto, lontano dall’egocentrismo, curioso dell’altro. Con grande cortesia, Marco Bellocchio opponeva al nostro corteggiamento un’umile indifferenza. (piacenzasera.it)

“Non è un caso se tutta la mia carriera si è sempre svolta in Italia: ieri come oggi ho bisogno della mia lingua, della mia patria, delle cose che conosco. (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr