MotoGP. Addio a Fausto Gresini. Il ricordo di Giovanni Zamagni

MotoGP. Addio a Fausto Gresini. Il ricordo di Giovanni Zamagni
Moto.it SPORT

Dal 27 dicembre, Fausto è sempre rimasto in terapia intensiva, costretto a respirare tramite una macchina, dalla quale non si è mai staccato.

“Fausto vuole che si vada avanti” aveva detto Carlo Merlini, direttore commerciale del team Gresini, da anni a fianco del due volte campione del mondo, suo grande amico.

Entrare nell’hospitality del team Gresini era sempre un piacere, come tornare a casa

Campione in pista e fuori. (Moto.it)

La notizia riportata su altri giornali

Da lì l’idea di formare, nel 1997, un proprio team, il Gresini Racing che è tuttora impegnato nel motomondiale e con il quale ha vinto tre titoli iridati nelle categorie minori. (ITALPRESS) – Fausto Gresini è morto per le conseguenze del covid. (quotidianodigela.it)

IN AGGIORNAMENTO Il fondatore dell'omonimo team del Motomondiale ha perso la battaglia contro il Covid-19 e gli strascichi che il virus aveva lasciato nel suo corpo. (Motosprint.it)

Il mio grande babbo sta molto male, ma il suo giorno non sarà oggi" il messaggio sui social di ieri sera. Condizioni critiche confermate anche dal medico del Maggiore, Nicola Cilloni: "C’è stato un aggravamento importante – ha riferito al Carlino – (il Resto del Carlino)

Motociclismo, è morto Fausto Gresini

Correva per lui, con la Honda, Marco Simoncelli, quando morì nel 2011 a Sepang. Di se stesso, invece, diceva di sentirsi un “diversamente giovane, sempre all’attacco, sempre in prima linea, sempre con nuovi progetti (L'HuffPost)

Chi è Fausto Gresini – 60 anni compiuti a gennaio, pilota di moto, due volte campione del mondo nella 125, era a capo dell’omonimo Team impegnato in MotoGp con l’Aprilia “Gresini – si leggeva inizialmente su alcune agenzie – non ha superato le complicanze legate al Covid dopo il contagio avvenuto prima di Natale. (Monza-News)

La conferma è arrivata dallo stesso team Gresini Racing. Ieri sera era circolata la notizia, poi smentita, del suo decesso.Due volte campione del mondo nella classe 125 (1985 e 1987), Gresini si era ritirato alla fine della stagione 1994. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr