Uccide la moglie con un coltello Sospettava relazione con un fornitore

Uccide la moglie con un coltello Sospettava relazione con un fornitore
Quotidiano del Sud INTERNO

Tempo di lettura 2 Minuti. SOMMA VESUVIANO – Francesco Nunziata, di 70 anni, ha ferito a coltellate prima un fornitore del suo supermercato, «Cuore e Sapore », a Somma Vesuviana (Napoli), che sospettava di una relazione con la moglie; poi ha colpito la donna, uccidendola.

Così il sindaco di Somma Vesuviana (Napoli), Salvatore Di Sarno, commenta l’omicidio della 63 enne, Vincenza Tuorto.

Poi ci recheremo in Piazza Vittorio Emanuele III dove è stata allestata la panchina rossa che ricorda le donne vittime di violenza»

«L’intera comunità di Somma Vesuviana è profondamente indignata e scossa per quanto è accaduto . (Quotidiano del Sud)

Se ne è parlato anche su altre testate

Somma Vesuviana, uomo di 70 anni uccide la moglie 63enne per gelosia: accoltellata nel parcheggio di un supermercato. Uccisa dal marito per gelosia, i sospetti sulla relazione. Ferito gravemente, l’altro uomo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato al vicino ospedale di Nola. (Il Messaggero)

Quell’audio agghiacciante è la prova giudiziaria di quanto accaduto, ieri 16 luglio nel parcheggio del supermercato di Somma Vesuviana. Cercava la prova del tradimento della moglie e ha convocato il 46enne di Sant’Anastasia, uno dei suoi fornitori al supermercato Etè di via Marigliano a Somma Vesuviana, con una scusa. (Cronache della Campania)

C’è l’estate, ci sono i vaccini, si infettano soprattutto i giovani sotto i 29 anni che raramente si ammalano Per il secondo giorno consecutivo sono aumentati i malati di Covid nelle terapie intensive. (Il Fatto Quotidiano)

Vincenza uccisa dal marito nel Vesuviano: lui ha registrato l'audio della lite

Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe ucciso la moglie per motivi di gelosia: sospettava infatti che la donna intrattenesse una relazione con un 43enne, uno dei fornitori del supermercato, primo obiettivo della sua aggressione. (Tiscali.it)

L’assassino, Francesco Nunziata, un 70enne, si è costituito alcune ore dopo l’accaduto ai carabinieri di Ottaviano, dove ha raccontato di aver agito per gelosia in quanto convinto di una relazione extraconiugale della moglie. (L'HuffPost)

Quest'ultimo, un fornitore di latticini del supermercato gestito da Nunziata, di Santa Anastasia è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale di Nola. Ma invece ha registrato i momenti concitati dell' uccisione della 63enne e dell' accoltellamento di Gifuni. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr