MotoGP, l’ottimismo… cronico di Valentino Rossi, nonostante tutto

MotoGP, l’ottimismo… cronico di Valentino Rossi, nonostante tutto
Corse di Moto SPORT

Valentino Rossi lascia Jerez con un amaro 17° posto al termine di un weekend iniziato male e finito senza grandi sussulti.

Valentino, però, personalmente fa fatica a sorridere, anche se continua ad essere ottimista e cerca di non perdere il sorriso.

Continueremo a sostenerlo”): “Il team mi fornisce tanto supporto nonostante un inizio difficile, Razali compreso

Valentino Rossi chiude 17° a Jerez ma cerca di non perdere il sorriso: "Bisogna mantenere alta la concentrazione ed essere ottimisti". (Corse di Moto)

Ne parlano anche altre testate

Se quanto fatto lo scorso anno non fosse già abbastanza, Morbidelli anche oggi ha mostrato cosa è in grado di fare in pista anche con una moto di due anni più vecchia delle altre e lasciato all'immaginazione cosa potrebbe fare se potesse competere ad armi pari con gli avversari (Sport Fanpage)

GP Spagna Valentino Rossi. “Ho provato a fare dei sorpassi, ma quando provavo a superare le KTM finivo sempre lungo. GP Spagna Valentino Rossi. Un week end anonimo per Valentino Rossi che non è mai riuscito ad essere competitivo. (F1inGenerale)

"La moto non è la stessa dell'anno scorso, ma sulla carta dovrebbe essere un po' meglio. Dopo un weekend travagliato, anche in gara il pesarese non ha trovato il giusto feeling con la sua Yamaha del Team Petronas. (Motorsport.com Italia)

MotoGP, Valentino Rossi: “Razali? Ho la sua fiducia. Nei test devo trovare una soluzione"

In sella alla sua M1 “A-Spec” del 2019, Morbidelli ha lavorato in maniera eccellente riuscendo a trarre il massimo dai mezzi che ha. Per l’italiano del team Petronas l’impresa è stata ancora più eroica, dato che dispone della versione più vecchia in assoluto della moto. (Motorsport.com Svizzera)

Vale dopo il 17° di Jerez: "Poca velocità, dobbiamo trovare una strada tecnica per essere più forti, ma avverto il sostegno della Yamaha SRT e di Razali: è importante e li ringrazio. Ora vediamo di provare qualcosa nei test". (La Gazzetta dello Sport)

Anche le gomme sono più o meno le stesse, ma non troviamo il grip: va individuata una strada tecnica per risolvere i problemi e tornare più forti. Valentino Rossi è parso sconsolato ai microfoni di Sky subito dopo la gara: “È stato molto difficile. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr