Riecco Vecino: l'uomo del destino nerazzurro a caccia di una coppa

Riecco Vecino: l'uomo del destino nerazzurro a caccia di una coppa
La Gazzetta dello Sport SPORT

Il manifesto contiano del "noi", facile a dirsi, un po' meno da accettare se poi giocano sempre gli stessi.

C'era stato un interessamento del Napoli, ma proprio i dubbi fisici avevano frenato la trattativa

A settembre sembrava addirittura fuori dai piani tecnici, sacrificabile sul mercato per smuovere altre operazioni, visto che Suning aveva chiuso il rubinetto.

Così parlò un mese fa Matias Vecino. (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altre testate

Due maglie (più una) per sostituire Brozovic: il primo è Stefano Sensi, ieri con qualche chance in più di giocare dal 1′, il secondo è Roberto Gagliardini, che dalle ultime di formazione sembrerebbe essere in vantaggio rispetto l’ex Sassuolo. (Inter-News.it)

#DeZerbi senza tanti big - IMperialinter : @frango0o A parte gli scherzi dobbiamo vendere Perisic Gagliardini Vecino e tutta la primavera tranne Fonseca - De Zerbi senza tanti big (Di mercoledì 7 aprile 2021) Non chiamatelo Scansuolo, ma certamente la squadra di De Zerbi si presenta a Milano per il recupero della 28esima giornata con una formazione largamente rimaneggiata. (Zazoom Blog)

Per il momento la squadra di Moyes ha alzato l’offerta a 15, vedremo se in estate i due club riusciranno a trovare un accordo La definitiva inclusione di Eriksen nello scacchiere di Conte, ha definitivamente relegato Gagliardini al ruolo di riserva. (Footballnews24.it)

TS - Probabile Inter, Conte ha provato anche Vecino: le scelte per stasera

Roberto Gagliardini è in ballottaggio con Stefano Sensi per una maglia da titolare in Inter-Sassuolo (vedi articolo). Gagliardini tra presente e futuro: l’Inter ha ancora bisogno di lui? (Inter-News.it)

Stando alle ultime, sembra infatti che il centrocampista sia finito nel mirino del West Ham, pronto ad investire circa 15 milioni di euro per averlo. Chiuso da vari Barella, Brozovic, Vidal ed Eriksen, è sotto contratto fino al 2023 ma appare evidente che il suo addio è determinato da una potenziale offerta importante, come in questo caso. (InterLive.it)

De Vrij al centro, Darmian a sinistra. Assente Bastoni, così come Brozovic (entrambi per squalifica) e gli acciaccati Kolarov e Perisic, ci sarà D'Ambrosio ma per la panchina. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr