Questa è la migliore soluzione per chi ha un conto corrente e ha meno di 15.000 euro in banca

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

SCOPRI DI PIU’. Questa è la migliore soluzione per chi ha un conto corrente e ha meno di 15.000 euro in banca. Un costo dell’1% all’anno su un conto corrente può sembra un’inezia, ma sul lungo periodo può diventare una cifra rilevante.

Non solo oggi un conto corrente non remunera il capitale depositato, ma spesso ha anche delle spese annuali da sostenere.

In 10 anni 100 euro all’anno di spesa diventano 1.000 euro, circa il 10% della giacenza media annuale. (Proiezioni di Borsa)

Ne parlano anche altre fonti

Se quest’ultima è accreditata su un conto corrente, non può essere pignorata per intero, bisogna invece tener conto della quota minima vitale. Leggi anche> > > Conto Corrente, occhio ai movimenti: quelli sui quali il Fisco non perdona. (ContoCorrenteOnline.it)

I movimenti sul conto corrente sono quelli più soggetti a controllo da parte dell’Agenzia delle entrate. Si ricorda poi che il Fisco può controllare il conto corrente dei contribuenti tramite il modello ISEE. (Wall Street Italia)

In pratica, questo documento consente di monitorare il conto, dicendoci pressoché tutto Sul conto va tenuta d’occhio anche la Commissione disponibilità fondi, che si applica nel momento in cui si utilizzi un conto corrente in affidamento. (ContoCorrenteOnline.it)

Chi desta particolare sospetto all'Agenzia delle Entrate sono coloro che realizzano delle operazioni con importi superiori ai 5mila euro Finiscono, con particolare frequenza, per essere approfonditi dal Fisco tutti i versamenti realizzati attraverso carte di credito ricaricabili, conti deposito, investimenti o prodotti assicurativi. (ilGiornale.it)

Il perverso meccanismo viene innescato da un falso operatore della banca che chiama correntisti dicendo che deve effettuare controlli di sicurezza o spedire una nuova tessera bancomat. Dopo un paio di giorni si è accorto di essere rimasto con 26 centesimi: non riusciva a prelevare, ha chiesto l’estratto conto e da lì l’amarissima scoperta (La Stampa)

Preoccupazione e diffidenza. Il motivo per cui parecchia gente in questo periodo tiene ancora più soldi fermi in banca? Le banche capaci di fare più consulenza riducono i soldi fermi sui conti dei loro clienti. (Facile.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr