Stop alla plastica monouso dal 14 gennaio: multe fino a 25mila euro - Il Notiziario

Stop alla plastica monouso dal 14 gennaio: multe fino a 25mila euro - Il Notiziario
Altri dettagli:
Il Notiziario INTERNO

Il divieto non si applica ai prodotti biodegradabili e compostabili con percentuali di materia prima rinnovabile uguali o superiori al 40% e, dal 1° gennaio 2024, superiori almeno al 60%, come indicato dall’art.

Come negli altri paesi membri dell’Unione Europea, da venerdì 14 gennaio anche in Italia entrerà in vigore la Direttiva antiplastica Sup (Single use plastic), la legge che vieta l’utilizzo di plastica monouso, degradabile e non compostabile. (Il Notiziario)

La notizia riportata su altri media

Insomma, piatti e bicchieri di plastica vecchio stile, bastoncini per le orecchie, cannucce, contenitori e bicchieri per alimenti e bevande in polistirene espanso. Per esercenti e produttori, sarà infatti possibile usare le scorte esistenti fino ad esaurimento (Trentino)

Addio, dunque, a piatti e posate usa e getta di plastica, mentre resteranno in commercio quelli composti al 100% da plastica biodegradabile e quelli in plastica lavabile. L’elenco dei prodotti banditi comprende piatti, posate, bicchieri in plastica, ma anche cotton fioc e i bastoncini dei palloncini. (ilmattino.it)

Con il rinvio della Plastic Tax nazionale si continuerà a coprire un costo legato al settore della plastica (il gettito della plastic tax europea) con fondi pubblici del budget nazionale, senza incentivare la filiera della produzione a una transizione verso un’economia più circolare. (Il Fatto Quotidiano)

Dal 14 gennaio vietato l'uso di plastica monouso. Ma le sanzioni a chi non si adegua slittano al 2023

Dal 14 gennaio infatti entra in vigore il decreto legislativo 196, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 30 novembre scorso, che recepisce la Direttiva Ue "Sup" (Single Use Plastic) del 2019. L'addio riguarderà determinate categorie di plastica: quella non biodegradabile e non compostabile e gli attrezzi da pesca contenenti plastica. (Alto Adige)

Sarà inoltre vietata la vendita di contenitori e altri articoli realizzati in polistirene espanso e di alcuni attrezza da pesca contenenti plastica. L’elenco dei prodotti banditi comprende piatti, posate, bicchieri in plastica, ma anche cotton fioc e i bastoncini dei palloncini. (Fanpage.it)

Le associazioni di categoria e della grande distribuzione hanno spinto per il rinvio, chiedendo l'istituzione di una filiera per la plastica riciclata. La protesta delle associazioni ambientaliste per il rinvio dell'obbligatorietà: "Il nostro mare non può più aspettare". (Prima il Levante)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr