5G in banda C, domani il lancio in USA: compagnie aeree prevedono il "caos"

HDmotori ECONOMIA

Un lancio che, secondo i vertici delle principali compagnie aeree statunitensi, tra cui Delta e United, potrebbe portare a "catastrofiche interruzioni" dell'economia e bloccare molti americani all'estero.

Nelle scorse ore, le compagnie aeree avrebbero già valutando se iniziare a cancellare o meno alcuni voli in arrivo a partire da mercoledì 19 gennaio

Dopo la pausa di due settimane richiesta e ottenuta dalla Federal Aviation Administration , da domani verranno lanciati negli Stati Uniti i servizi 5G in banda C in grado di offrire prestazioni e velocità di trasmissione ancora più più elevate. (HDmotori)

Se ne è parlato anche su altri media

Il ceo di Verizon, Hans Vestberg, ha indicato sul canale Cnbc che il dispiegamento delle nuove bande di frequenza era iniziato in più di 1.700 città Secondo il sito web flightaware, circa 261 voli in decollo o atterraggio da un aeroporto statunitense sono stati cancellati intorno alle 20:15 italiane. (AGI - Agenzia Italia)

Il problema, stando a quanto indicato dalle compagnie aeree, sarebbe più grave del previsto È questo l'appello di molte compagnie aeree americane che a breve dovranno fare i conti con la tecnologia 5G e il suo sviluppo. (Telefonino.net)

L’altra compagnia aerea emiratina Etihad afferma che i suoi voli non saranno interessati dal lancio del 5G nelle destinazioni statunitensi. La compagnia aerea Emirates sospende i voli verso alcune città statunitensi a causa delle preoccupazioni dovute all’entrata in vigore della rete 5G. (Corriere del Ticino)

Sempre più compagnie aeree, sono sul piede di guerra contro l’implementazione della tecnologia 5g negli aeroporti, per le possibili interferenze dei ripetitori con gli aerei in volo. (L'Agenzia di Viaggi)

Quindi il nuovo servizio 5G renderà o no i voli insicuri? Le compagnie di telecomunicazioni avrebbero dovuto lanciare il nuovo servizio internet wireless più veloce all'inizio dello scorso dicembre. (Milano Finanza)

E hanno accusato la FAA di non essere stata in grado di fare "quello che altri 40 Paesi hanno già fatto", ossia installare in tutta sicurezza la tecnologia 5G senza perturbare i servizi aerei. I due colossi telefonici non hanno risparmiato però critiche alle autorità per il tempo impiegato a reagire all'avvio del 5G, previsto almeno da due anni. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr