Variante Delta e prezzo del petrolio affossano le Borse. Milano maglia nera

Variante Delta e prezzo del petrolio affossano le Borse. Milano maglia nera
IL GIORNO ECONOMIA

Tra i titoli legati al petrolio male Saipem (-2,2%), Eni (-2%) e Tenaris (-1,2%)

Maglia nera a Piazza Affari (-2,2%) che scivola appesantita da banche e energia.

Sui mercati pesa il calo delle banche (-1,2%), l'energia (-1,4%) e le auto (-1,8%); in netta sofferenza le compagnie aeree (-3,9%) e il turismo (-3%).

Milano - I timori per la variante Delta affossano le Borse mondiali, che risentono anche del calo del prezzo del petrolio e della risalita dell'inflazione, con i mercati poco rassicurati dalle politiche delle Banche centrali, in particolare della Fed. (IL GIORNO)

Se ne è parlato anche su altre testate

Intanto nel listino arrivano le prime trimestrali: in agenda oggi i ricavi preliminari di Salvatore Ferragamo Cauta, invece, l'Asia che ha risentito del calo di ieri dei listini globali (Nikkei -0,69%, Shanghai -0,50% e Hong Kong -1,20%). (Milano Finanza)

Le Borse tremano, bisogna correre ai ripari? Perché è meglio puntare sull’Europa

Un eventuale rallentamento nella stagione degli utili potrebbe quindi danneggiare soprattutto i titoli quotati a Wall Street», sottolinea Basso. Tra i settori, in questa fase del ciclo economico conviene puntare sui “difensivi”, farmaceutici, alimentari, o alcuni segmenti dei beni di consumo. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr