Il telescopio Hubble è salvo: la NASA è riuscita a ripararlo

Il telescopio Hubble è salvo: la NASA è riuscita a ripararlo
Scienze Fanpage SCIENZA E TECNOLOGIA

La notizia arriva dopo giornate di tensione provocate da un problema che ha messo a dura prova gli ingegneri NASA.

Ora il telescopio deve accendere nuovamente tutti i suoi strumenti, un'operazione che richiederà una settimana circa

Il telescopio Hubble è salvo: la NASA è riuscita a ripararlo La NASA ha annunciato di essere riuscita a portare online i componenti di backup del telescopio Hubble che andranno a sostituire quelli che si sono spenti a causa di alcuni problemi hardware. (Scienze Fanpage)

Ne parlano anche altri media

Con questa frase, la NASA celebra il ritorno alla piena operatività del famoso telescopio spaziale in orbita da oltre 31 anni a circa 547 Km di altitudine. L'agenzia spaziale statunitense ha pubblicato le prime immagini scattate da Hubble, dopo la complicata procedura di riparazione terminata con successo il 17 luglio. (Punto Informatico)

Nello scorso mese di marzo, invece, si erano manifestati alcuni problemi di software che avevano indotto il telescopio in modalità provvisoria. (Giornale di Sicilia)

ARP-MADORE0002-503, invece, è una grande galassia a spirale con insoliti ed estesi bracci a spirale, ad una distanza di 490 milioni di anni luce. . La NASA ha rilasciato due nuove splendide immagini scattate da Hubble, dopo che il leggendario telescopio è stato messo offline per oltre un mese. (Alessio Mattei)

Hubble riprende le operazioni scientifiche, la riparazione è stata un successo

SuperBit verrà posizionato a circa 40 chilometri di altezza e dovrebbe essere in grado di superare questo inconveniente. SuperBit, dalla sua posizione privilegiata, verificherà se la materia oscura rallenta durante le collisioni (Global Science)

Il 13 giugno Hubble ha cessato di funzionare dopo che un computer payload degli anni ’80 che gestisce gli strumenti scientifici del telescopio ha subito un guasto. MeteoWeb. Il telescopio spaziale Hubble è tornato operativo: la NASA ha completato con successo delicate operazioni relative al passaggio al computer di backup dopo settimane di problemi. (MeteoWeb)

Ma intanto il 17 luglio Hubble ha ripreso le operazioni scientifiche ricominciando il suo lavoro da dove lo aveva interrotto, ossia dall'osservazione di alcune galassie atipiche: queste sono le prime immagini restituite Se consideriamo che il programma di riparazione in loco è terminato diversi anni fa per raggiunti limiti d'età e tutto è stato effettuato a distanza affidandosi ai sistemi di backup, si tratta di un ottimo risultato. (HDblog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr