Green pass, Meloni: “Sta diventando strumento di discriminazione sanitaria”

Green pass, Meloni: “Sta diventando strumento di discriminazione sanitaria”
LaPresse SALUTE

La leader di Fdi: "Misura inutile ma se si mette ai ristoranti bene anche ai parlamentari". (LaPresse) “Se si mette per i ristoranti non sarò io a dire che non va messo ai parlamentari, il problema è che io non sono d’accordo sull’utilizzo del green pass per fare qualcosa di diverso da quello per cui nasceva, ovvero favorire il turismo, l’economia e la libera circolazione delle persone”.

Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, parlando a margine di un’iniziativa a Roma a Piazza Vittorio: “Il Green Pass sta diventando un’altra cosa, uno strumento di discriminazione sanitaria, secondo me è molto inefficace e si sta usando in maniera totalmente sbagliata”, ha dichiarato Meloni

(LaPresse)

La notizia riportata su altri media

Un provvedimento che rischia di essere "punitivo per i gestori di bar e ristoranti", e piene di "incongruenze". "Sono incomprensibili l’estensione dell’obbligo a fiere e sagre all’aperto e la mancata riapertura delle discoteche", sostiene l’associazione dei commercianti (il Resto del Carlino)

Lo stato di emergenza, in scadenza il 31 luglio, sarà prorogato fino al 31 dicembre 2021. Dal 5 agosto, se il provvedimento passerà anche in parlamento, il pass sarà obbligatorio anche ai tavoli di bar e ristoranti al chiuso. (La Voce di Bolzano)

«Non è un arbitrio ma la condizione necessaria per tenere le attività economiche aperte. Secondo i parametri precedenti alcune regioni sarebbero andate in giallo» ha sottolineato Draghi. (GiovinazzoViva)

Per consumare al chiuso nei bar e ristoranti ci vorrà il Green pass - La Guida

Così Fipe Varese vede il Green pass. «Ancora una volta sono i pubblici esercizi a pagare il prezzo più salato. «Non si pensi che il nostro settore sia contrario all’utilizzo del Green pass, soprattutto se l’obiettivo è tenere sotto controllo i contagi e, contemporaneamente, dare una ulteriore spinta alle vaccinazioni. (InformazioneOnline.it)

Sono invece esclusi dall’utilizzo del green pass i centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione. Obbligo di green pass. Per tutte le persone dai 12 anni in su, i green pass diventerà uno strumento essenziale per partecipare a molte attività nei luoghi pubblici. (Buongiorno Slovacchia)

Novità anche sul prezzo dei tamponi: fino al 30 settembre la somministrazione di test antigenici rapidi sarà assicurata a prezzi contenuti Il certificato servirà solo per le consumazioni al tavolo negli spazi interni dei servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio (compresi quindi anche i pub, le tavole calde, pasticcerie, gelaterie, non solo ristoranti). (LaGuida.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr