Non sai come pastorizzare le uova? È questa la tecnica da seguire

Non sai come pastorizzare le uova? È questa la tecnica da seguire
Mamma Style CULTURA E SPETTACOLO

Lo stesso procedimento potrà essere applicato anche alle uova intere, sempre sbattute in una ciotola e montate poi a bagnomaria

Il procedimento è davvero semplice, per pastorizzare soltanto il tuorlo, vi basterà montarli a bagnomaria con una frusta.

Ma…perché a tutto c’è sempre un ma, sapete benissimo che le uova per realizzare la carbonara, vengono messe a crudo.

Vi basterà pastorizzare le uova intere o solo il tuorlo e il vostro piatto potrà essere adatto a tutti. (Mamma Style)

Su altre testate

«Un orgoglio per tutta l’azienda e per l’intera Sardegna», dice il direttore generale dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, Giorgio Sorrentino. «Come è noto – spiega Coghe – le mutazioni a cui i virus vanno incontro possono avere un impatto significativo sulla loro capacità di trasmissione e sull’efficacia dei vaccini e dei farmaci antivirali. (vistanet)

Sempre soggetta a numerose varianti, gli ingredienti classici di sua maestà la Carbonara sono il guanciale, le uova, il pecorino, sale e pepe quanto basta. Gualandi poi, diventato cuoco delle truppe alleate a Roma fino al 1945, diffuse la Carbonara a Roma. (Giornale di Sicilia)

Foto: Shutterstock Music: "Summer" from Bensound.com. Leggi anche: > > CARBONARA, L’ERRORE COMUNE CON IL SALE: ECCO LA FORMULA PER NON SBAGLIARE MAI Il 6 aprile si festeggia il Carbonara day, ed è l'occasione giusta per parlare delle origini di questo piatto. (Il Messaggero)

Carbonara Day, le 8 ricette da provare il 6 aprile

È una vera e propria mission quasi impossible, ma grazie all’aiuto del giovane cuoco – Claudio Santamaria – vedranno la luce gli spaghetti alla carbonara, piatto ponte tra due popoli che si incontrano in un abbraccio di gusto. (La Repubblica)

L'ultimo ingrediente per fare una pasta alla carbonara come si deve è il guanciale, che i puristi ritengono preferibile alla pancetta. Spaghettata "social". (IL GIORNO)

Guanciale o pancetta, pecorino o Parmigiano, con cipolla o panna, con pasta lunga o maccheroni: insomma, le variabili sono parecchie. Nell’Italia dei mille campanili, esistono mille e una declinazioni della carbonara. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr